Home Fitness Sport e Benessere Corda per saltare, portala in vacanza!

Corda per saltare, portala in vacanza!

CONDIVIDI
corda per saltare da portare con te in vacanza

Fa bruciare calorie, è meno stressante della corsa ed è divertente: ecco 9 motivi per mettere la corda per saltare in valigia!

Per il suo prezzo

Per ritrovare la forma ti bastano un buon paio di scarpe da tennis e una corda per saltare, che ha un prezzo davvero abbordabile: si trovano corde per saltare, con o senza maniglie, dai 9 euro in su.

La lunghezza ideale? Metti la corda a terra e appoggiaci un piede sopra. Prendi le estremità e tirale verso l'alto: devono arrivare all'altezza delle spalle.

Per la sua praticità

corda per saltare

Niente scuse se devi viaggiare: la corda è poco ingombrante ed entra in qualsiasi valigia, ma anche nella tua borsa. Se vai in montagna la puoi mettere nello zaino. E anche i posti per saltare sono numerosissimi: dal parco al salotto di casa tua!

Per uomini, donne … e bambini

Che sia super allenato o alle prime armi, ognuno può saltare la corda al proprio ritmo e secondo la sua condizione fisica.

Per bruciare calorie

15 minuti di salto alla corda al giorno ti fanno bruciare 200 calorie, quindi saltare alla corda ti può aiutare a ritrovare la forma in poco tempo. Abbinata ad un piano alimentare equilibrato (la dieta di Melarossa), una seduta di 15 minuti 3 volte alla settimana ti aiuterà a ritrovare la forma in meno di 2 mesi.

Per un allenamento completo

Saltare alla corda sollecita tutti i muscoli del corpo quindi ti aiuta a tonificare gambe, dorsali, addominali senza aumentare di volume. Per saltare in modo corretto è molto importante contrarre la pancia e tenerla in dentro. Ormai sappiamo che la contrazione permanente della cintura addominale è efficace quanto una seduta di crunch.

Le braccia devono rimanere immobili e lontane dal corpo e solo i polsi devono contribuire alla rotazione della corda, in un sforzo che coinvolge sia le braccia che le spalle.
Dopo ogni seduta, dedica 5 minuti allo stretching.

Per i numerosi benefici che dona

Saltare alla corda rinforza il tuo cuore ed è per questo che è utilizzato come riscaldamento in molte attività sportive.
Mentre salti, le vene vengono massaggiate dai muscoli che lavorano e questo aiuta a migliorare la circolazione sanguigna. Anche chi ha problemi di varici può saltare alla corda, perché la muscolatura del polpaccio è fondamentale per il ritorno venoso.

  • Aumenta le tue capacità di resistenza
  • Aumenta l'equilibrio Allena cuore e polmoni
  • Tonifica la schiena e la cintura addominale

Perché saltare alla corda è meno stressante che fare jogging

L'importante è saltare correttamente sulla punta dei piedi e, come detto prima, tenendo la pancia contratta. Eseguita così, la seduta si rivela meno stressante per le articolazioni (ginocchia e caviglie) di una sessione di jogging. Non cercare di saltare troppo alto  soprattutto all'inizio e guarda l'orizzonte. Puoi anche divertirti a variare l'esercizio eseguendo il salto con rimbalzo, il salto con passo di corsa, il salto a slalom ecc...

Chi ha detto che saltare alla corda è monotono, si sbaglia! La musica ti dà la carica giusta? Scarica la playlist di Melarossa per motivarti  e alternare i ritmi!

Perché ti ricorda la tua infanzia

corda-per-saltare-ti-ricorda-la-tua-infanzia

Chi non ha mai saltato la corda da bambina alzi la mano! Cominciando ad allenarti ti ricorderai le ore che passavi a  saltare con i tuoi amici nel cortile della scuola. Da praticare da sola o con i tuoi figli... divertimento assicurato!

Perché Melarossa ha fatto per te un programma di allenamento stampabile

llenamento con la corda il programma stampabile di melarossa

Ecco un programma che ti farà ritrovare la forma in 8 settimane. Hai paura che sia troppo faticoso? Non preoccuparti, l'intensità di allenamento aumenta man mano che vai avanti col programma: all'inizio salti per 10 secondi con tempi di recupero di 20 secondi, poi i tempi dello sforzo si allungano mentre il recupero è sempre più breve.

NB: le persone in forte sovrappeso (dai 15 chili in su), chi ha problemi cardiaci o di articolazioni non devono praticare il salto con la corda.

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedente“Usavo il cibo come consolazione, poi ho perso 10 Kg”
Articolo successivo"Ho perso 40 chili in un anno!”
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.