Home Bellezza Cura del corpo Dimmi che pancia hai e ti dirò come liberartene

Dimmi che pancia hai e ti dirò come liberartene

CONDIVIDI
I consigli e le creme giuste per liberarti della pancia se è flaccida, gonfia o molto grassa

Hai la pancia gonfia, grossa oppure flaccida, nonostante la dieta che segui alla lettera e il programma di camminata di Melarossa con cui ti alleni 3 volte alla settimana?

Non disperare, devi agire con intelligenza! Centro del tuo corpo e delle tue emozioni, la pancia è considerata il secondo cervello, quindi devi essere astuta e trattarla bene per vederla di nuovo sgonfia e tonica.

Leggi il tuo profilo e segui i nostri consigli mirati per sentirti di nuovo a tuo agio nei jeans.

E' molto presente

Tutta la massa grassa è concentrata intorno alla pancia.

Il resto del corpo è piuttosto in forma, ma come ben sai smaltire la “ciambella” intorno alla pancia è un'operazione molto difficile!

La distribuzione della massa magra e grassa è dettata da fattori genetici e a volte, pur dimagrendo in modo soddisfacente, alcune parti del corpo possono rimanere leggermente sproporzionate.

Mantenendosi comunque nella fascia normopeso e adottando uno stile di vita attivo che tenga in allenamento l’intero apparato cardio-circolatorio e tonifichi le parti più “abbondanti”, si possono ridurre al minimo eventuali sproporzioni.

Parole d'ordine: motivazione! Prima di tutto, devi mangiare sano e bere almeno 2 litri al giorno di acqua, tè e tisane (ovviamente senza zucchero).

Piano d'attacco:

La pancetta non è solo un problema estetico, è anche un rischio per la tua salute perché un eccesso di grasso sulla pancia è maggiormente associato alle malattie cardiovascolari, ai disturbi metabolici e al diabete, specialmente in presenza di colesterolo alto, quindi segui una dieta equilibrata per tenere lontani maniglie e rotolini.

Un aiuto fondamentale arriva anche dallo sport, quindi cammina, salta, balla, brucia grassi. Per capire quali esercizi specifici devi fare, leggi il nostro articolo e trova il programma giusto per il tuo profilo morfologico.

Anche l'uso di creme specifiche può aiutarti a sciogliere i grassi, ma attenzione: le creme ti danno una mano solo se associate a uno stile di vita sano e, per essere efficaci, devono essere applicate con costanza e correttamente, con un bel massaggio che faccia penetrare in profondità i loro principi attivi.

Non pensare che basti mettere una crema una volta al mese per veder sparire il grasso: per ottenere risultati servono tempo, pazienza e disciplina...e in fondo un massaggio è una coccola piacevole da regalarti, no?

Ecco la nostra selezione di creme per te

E' flaccida

Hai la pancia flaccida in seguito ad una gravidanza o ad una dieta troppo drastica?

Le diete fai-da-te o quelle che promettono di farti perdere tanti chili in poco tempo, per esempio, non sono pericolose solo per la tua salute ma anche per la tua pelle: se dimagrisci troppo in fretta, oppure dimagrisci e ingrassi di nuovo (effetto yo-yo), è molto probabile che la pelle perda elasticità!

Piano d'attacco:

La tonicità della pelle può essere recuperata ma il recupero diventa sempre più difficile andando avanti con l'età.

Con il passare degli anni, infatti, il nostro corpo può contare su un numero minore di molecole di collagene, che sono quelle maggiormente responsabili del mantenimento della tonicità.

Prima di tutto, sì alla dieta mediterranea, a frutta e verdura: potresti anche adottare per 3 mesi la dieta vegetariana di Melarossa.

Poi, idratati molto per evitare le smagliature.

Per lottare contro la rilassatezza addominale, inoltre, devi rinforzare il pavimento pelvico e il muscolo traverso, cioè il muscolo che parte dall'ombelico e scende fino al pube e che agisce come un potente elastico per trattenere la pancia.

Come tonificarla?

Camminando, nuotando, con lo yoga o il pilates.

Prendi l'abitudine di tenerti dritta e diverse volte al giorno lavora sulla tua postura: raddrizza le spalle, inspira ed ispirando profondamente porta in dentro la pancia contraendo il perineo, come se volesse attaccare la pancia alla colonna vertebrale.

Infine massaggia la tua pancia e fai delle docce scozzesi in cui alterni getti d'acqua fredda e calda.

Ecco la nostra selezione di creme per te

Capita che, a prescindere dalla dieta e dal peso, la pancia tenda a gonfiarsi.

Gli ormoni possono giocare un ruolo in questo disturbo, oppure il gonfiore può dipendere dall'irregolarità intestinale o dall'assunzione di alcuni cibi, come latticini, patate, legumi, che tendono a fermentare.

Piano d'attacco:

Dedica almeno 20 minuti ai tuoi pasti, mastica lentamente ed evita di mangiare il panino davanti al computer.

Se fai un lavoro sedentario, alzati appena puoi, telefona in piedi e non incrociare le gambe quando sei seduta.

Stai lontano dalle bibite gassate e dalle gomme da masticare, che possono causare gonfiore.

Inserisci nella tua dieta alimenti ricchi di fibre come kiwi, mela, carote crude, cavolo verza, pere, carciofi.

Se il gonfiore è legato alla stitichezza, assumere probiotici o fermenti lattici (sia attraverso l'alimentazione che utilizzando degli integratori) può aiutarti a riequilibrare la flora batterica e a ripristinare il normale transito intestinale.

Rilassa la tua pancia:

la pancia ospita numerosi organi ma anche tutte le tue emozioni, quindi se vivi situazioni di conflitto, paura, sofferenza, queste possono ripercuotersi sulla salute della tua pancia.

Fai i nostri esercizi di respirazione yogica e massaggiati la pancia con un olio vegetale ogni sera.

Ecco per te una selezione di oli vegetali

Da sinistra, olio di argan, olio di mandorle, olio di avocado

Sylvie Pariset

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteZuppa di miso
Articolo successivoCaserecce gamberi, pomodori e pistacchi
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.