Raffaella, – 12 chili: “Melarossa è la mia serenità interiore”

Raffaella, simpatica trentenne campana residente vicino a Mantova, scopre la dieta Melarossa su un gruppo fitness, grazie al suggerimento di una ragazza che la sta seguendo. Inizia la dieta a gennaio, curiosa e determinata, ponendosi l’obiettivo iniziale di perdere 8 kg. Con un regime alimentare da 1100 kcal riformula ben presto il suo obiettivo e perde in totale ben 12 kg!

Non aveva mai seguito una dieta precisa, al massimo limitava la quantità delle porzioni e degli alimenti se si accorgeva di aver preso qualche chilo. Quando, però, si rende conto di aver raggiunto un peso che non la fa più sentire a suo agio, prende una decisione: “Proviamo Malarossa”!

Raffaella riesce a tornare a casa per pranzo, quindi sceglie la dieta normale e riesce a preparare ciò che prevede il menù senza grandi problemi.

Con Melarossa nei primi quattro mesi va alla grande: Raffaella non avverte mai il desiderio di sgarrare e i risultati, anche se meno veloci del previsto, arrivano sempre, tutte le settimane perde peso e si sente sempre meglio con se stessa.  Anche lo sport è una costante della sua vita: pesi, corsa, nuoto, atletica leggera. Per Raffaella, lo sport è un modo per scandire le giornate, per non essere relegati alla routine casa-lavoro e per stabilire nuove relazioni sociali.

“Per me lo sport è vita, non posso vivere senza fare movimento, mi annoio facilmente e cambio spesso: non potrei pensare alle mie giornate senza allenarmi. E’ un atteggiamento, un approccio alla vita…Fa stare bene e rende le persone migliori.”

Il suo compagno la appoggia e la supporta e Melarossa entra a far parte delle loro giornate.

“Mi è sempre accanto, mi sprona e mangia “stile Melarossa”. Per lui aumento le dosi, ma non ho mai difficoltà a preparare pasti diversi. Questo mi è stato di grande aiuto per proseguire la dieta con tranquillità.”

La dieta Melarossa rende la vita di Raffella molto più semplice nella gestione dei pasti: non essendo una grande appassionata di cucina, avere un menu stabilito le permette di non dover più pensare a quali piatti preparare.

Una parte indispensabile del percorso Melarossa è il gruppo Facebook, che Raffaella ha conosciuto ancor prima di iniziare la dieta. Lo considera un forte aiuto psicologico e un sostegno non indifferente: quando per vari motivi, per esempio durante un trasloco, non lo ha potuto “frequentare”, ha avuto qualche problema a seguire “la retta via”.

 “Mi piaceva talmente tanto che lo avevo messo tra i preferiti e lo leggevo ogni giorno, poi finalmente mi sono decisa anche io ad iniziare la dieta. Quando mi è capitato di non prendere parte alle conversazioni nel gruppo mi sono sentita persa: ho capito che senza non ce l’avrei fatta”.

Melarossa ha totalmente cambiato la testa di Raffaella, il suo atteggiamento mentale: l’ha portata in una dimensione da cui non si torna più indietro, modificando completamente il suo modo di vivere. Aveva sempre mangiato in modo abbastanza sano ma non aveva mai capito come gestire gli alimenti o alternare i cibi. Con Melarossa ha iniziato a regolare i latticini, i legumi, i carboidrati, non sbagliando più le combinazioni o le quantità. Adesso si muove tranquilla anche con le sostituzioni e riesce a gestire i pasti anche senza avere sempre davanti il menù.

“E’ quasi un lavaggio del cervello in senso positivo, non riesco più ad andare fuori dagli schemi, non riesco più a mangiare come prima e l’ho sperimentato persino ad un matrimonio, dove non ho mangiato tantissimo come invece avrei fatto un tempo!”

Raffaella è entusiasta di questa alimentazione e della dieta Melarossa. L’ha consigliata a moltissime amiche e conoscenti che, notando il suo cambiamento, le chiedevano informazioni.

“Ho aggiunto al gruppo Facebook più di 50 persone che continuamente, guardando i miei risultati, chiedevano di questa dieta, e so che non se ne pentiranno!”

Adesso si sente bella, in forma e femminile. Si guarda molto di più allo specchio, si cura e osserva il suo cambiamento con una certa soddisfazione e piacere. Ha sempre voglia di fare nuovi acquisti che valorizzino il suo nuovo corpo modellato e sinuoso.

“Il mio portafogli piange, ma non fa niente! Faccio continuamente shopping per vedermi sempre più bella e valorizzo il mio cambiamento, perché adesso sto bene con me stessa e tutto mi sorride! La mia autostima è alle stelle!”

Anche a livello emozionale, Raffaella sente di aver cambiato approccio verso se stessa. Grazie a Melarossa ha imparato ad ascoltarsi, a capire di cosa ha bisogno e qual è l’obiettivo più importante per lei: sentirsi serena e amare se stessa.

“Sono molto affezionata a questa dieta e a tutto ciò che porta con sé. Non servono soldi o particolari gesti per amarsi e prendersi cura di sé, ma solo dedizione e passione. Se si sta bene dentro, non si può che sbocciare!”

Commenti
Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts