Michela, -14 kg con Melarossa: “Adesso non mi sento più in colpa, il cibo è mio amico!”

Michela, dopo una serie interminabile di diete, che aveva provato con pochi risultati, ad un certo punto si ricorda di Melarossa. Aveva sperimentato la dieta Melarossa come base alimentare durante l’allattamento e si era trovata davvero bene. Quando decide di eliminare un po’ di peso accumulato, non ha dubbi: torna a Melarossa. Sia l’ostetrica che una nutrizionista a cui l’aveva mostrata, infatti, avevano dato l’ok per questa dieta.

Stanca delle diete in cui perdeva qualche chilo e poi li riacquistava, era ormai scettica e convinta che non sarebbe mai riuscita a raggiungere l’obiettivo. Invece con Melarossa, il primo mese perde già un bel po’ di chili e, senza grandi scompigli, dopo soli due mesi è già a -6kg!

“Non pensavo di riuscire così presto a buttare giù peso, con Melarossa è davvero semplice!”

Dopo tante diete quasi sempre iperproteiche e quindi povere di carboidrati, avvicinarsi ad una dieta mediterranea in cui pasta e pane sono alla base del menù quotidiano, ha rappresentato una vera scoperta. L’entusiasmo con cui ha affrontato il cambio alimentare e la perdita di peso, l’ha resa serena nel continuare, orgogliosa dei suoi risultati. Il suo corpo aveva bisogno di tornare a quello stile tipicamente italiano, con un equilibrio tra i nutrienti, che facesse bene a tutta la sua quotidianità. E in questo ritorno ad un’alimentazione più completa e salubre, ha sentito un senso di appagamento costante. Anche in famiglia Michela è riuscita a portare lo stile Melarossa, gestendo il menù in modo da cucinare pasti gratificanti per tutti. Questo l’ha resa più serena anche nell’organizzazione delle sue giornate, senza timori di alimenti non adatti a qualche membro del suo nucleo famigliare.

“Con Melarossa ho avuto la possibilità di dare anche alla mia famiglia uno stile sano.”

In questa ottica di grandi gratificazioni, Michela ha imparato a gestire il suo menù quotidiano, con variazioni e cambi, qualora non le piacesse un alimento. Questa è la grande scoperta che ha fatto con Melarossa, la possibilità di scegliere sempre qualcosa dall’elenco delle sostituzioni. In questo modo la dieta non le è mai risultata faticosa o monotona. In più, con questo programma, è riuscita per la prima volta a creare dolci, con gli ingredienti consentiti, senza il minimo senso di colpa.

La motivazione di vedere la bilancia calare ad ogni check del peso, insieme all’appagamento del suo menù, sono stati fondamentali per andare avanti. In passato le diete erano state per lei fonte di enorme sacrificio e stress. Per la prima volta, grazie a Melarossa, scopre che si può stare a dieta serenamente e senza sentirsi continuamente deprivati.

“Con questa dieta non ho mai fame e vivo un continuo senso di appagamento!”

Essendo una donna giovane, Michela e la sua famiglia hanno una vita sociale vivace. Di solito, durante una dieta si pensa però che uscite e cene fuori siano da bandire. La cosa che l’ha stupita piacevolmente è che invece con Melarossa è riuscita a continuare i suoi momenti di convivialità, senza problemi. Ha imparato infatti a gestire il suo menù, adattandolo alle uscite e riuscendo sempre a trovare pietanze adeguate alla sua dieta. Questa costanza le ha restituito una serenità e una tranquillità che con le altre diete non avvertiva.

Anche il suo corpo le rimanda segnali positivi, non gradendo più alcuni cibi che prima le facevano più gola e oggi rifiutare certi alimenti che prima le piacevano, le viene naturale.

“Adesso gli spuntini sono sempre a base di frutta, il mio corpo rifiuta certi snack che prima mangiavo spesso.”

La sua scelta, visto che lavora su turni, è ricaduta sulla dieta con il pasto veloce a pranzo. L’idea che si possa mangiare un panino a pranzo, le ha reso le cose molto più semplici, sia per questione di tempi che per praticità. E poi si sa, un panino è sempre appagante e non ti fa sentire di essere a dieta. In questa condizione di pace con se stessa, Michela si è finalmente tranquillizzata, sentendosi più a suo agio con il suo corpo. Ha imparato a usare la fantasia, ad essere più creativa in cucina e a sperimentare nuove ricette, più sane.

L’appoggio del gruppo Facebook Melarossa poi, per lei è stato essenziale. Sentirsi tutti i giorni per scambi di ricette e supporto reciproco crea un senso di comunità molto importante alla riuscita della dieta.

“Grazie al gruppo Facebook ho avuto un sostegno immenso, sembra di fare la dieta tutti insieme!”

A pochissimi chili dal suo obiettivo, ormai Michela sa che questa non è solo una dieta ma uno stile alimentare che fa sentire appagati e in salute. Il primo passo verso la dieta, infatti, l’ha compiuto quando ha iniziato a sentirsi affaticata e stanca e a non riconoscere più la sua immagine allo specchio. Voler tornare ad essere una persona energica, in forma e in salute, è stata la vera molla. Con Melarossa, senza grandi fatiche, ha raggiunto un benessere completo.

Adesso anche lo shopping è diventato più bello: indossa con piacere indumenti che non metteva più, dando la colpa alla moda, del non piacersi con certi tipi di vestiti. Invece, fare acquisti, con 14 chili in meno, è bellissimo!

Anche a livello di femminilità, si sente più sicura di se stessa, più donna. E questo ha giovato anche nel rapporto di coppia e in quello con se stessa. Adesso non sente più sensi di colpa, anche quando mangia qualcosa in più, perché ha imparato che il cibo è un amico e un nutrimento importante. E sa che seppure dovesse sgarrare, poi torna con tranquillità alla sua dieta Melarossa.

“Finalmente non ho più sensi di colpa e il cibo non è più un mio nemico!”

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest

Michela
Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts