Andreia, – 25 kg con Melarossa: “Adesso inizio veramente ad amarmi!”

Una vita intera fatta di diete. All’età di 17 anni, Andreia inizia a fare i conti con il suo corpo che in meno di un anno cambia notevolmente. Si affida a vari medici, che le segnalano lievi patologie tiroidee. Assume anche delle compresse, ma non c’è niente da fare: il peso scende di poco ma risale di continuo, in un’altalena che inizia a crearle dispiaceri e rassegnazione. Con questo stato d’animo il cibo va a riempire vuoti e mancanze, ma la conduce anche ad un grado di obesità abbastanza evidente.

Complice una foto in cui non si piace e non si riconosce, Andreia inizia a pensare davvero a se stessa e, togliendo qualche grasso e zucchero dalla sua alimentazione, da sola riesce a perdere qualche chilo. A quel punto resta incinta e si imbatte nel diabete, problema che perdura anche dopo il parto. Navigando in internet, e grazie ai consigli di un’amica, scopre Melarossa. Qualche giorno dopo, incuriosita dai #changeface sul gruppo Facebook, che invitano chi ha seguito la dieta a raccontare il suo cambiamento, si iscrive.

“Quando ho visto tutti quei cambiamenti strepitosi, ho pensato: “Wow, voglio provarci anche io!”

Andreia scarica l’applicazione, che trova anche piuttosto economica rispetto a tutte le diete costosissime che aveva già provato con scarsi risultati. Con Melarossa niente beveroni, caffè magici o compresse, ma solo alimentazione sana e buon cibo. Per la prima volta si sente appagata durante una dieta. Non ha fame, non si sente stanca o deprivata e perde ben 5 chili e mezzo solo il primo mese! Stupita e confortata dai risultati, prosegue determinata verso il suo obiettivo. Non aveva mai mangiato così tanto e così bene durante una dieta e questo la incoraggia a non mollare.

“A volte, nelle vecchie diete, mi trovavo a mangiare solo uno yogurt, non potevo credere con Melarossa di poter mangiare tanto e dimagrire!”

Ad aprile, dopo pochi mesi di dieta, Andreia aveva perso 20 kg e quasi 50 cm tra addome e fianchi. Di Melarossa le è piaciuto poter mangiare tanto e in modo sempre vario, e anche poter usufruire delle sostituzioni qualora non volesse o non avesse a disposizione un determinato piatto. Grazie a questa dieta ha anche imparato a gestire i suoi momenti negativi e di stress non compensando gli attacchi di fame con il cibo.

Ha iniziato ad apprezzare le verdure, che prima non amava. In questo percorso di amore per se stessa, Andreia scopre anche la passione per la cucina, che la porta a realizzare deliziosi pasti e fantasiose pietanze. Anche in famiglia si mangia in stile mediterraneo: la sua bambina di due anni è praticamente una melarossina e mangia sano ed equilibrato come la mamma. Nei weekend anche il marito di Andreia, che vuole supportarla e appoggiarla, segue la sua alimentazione con piacere.

“Questa alimentazione è così buona e sana che sento di poterla condividere con tutta la mia famiglia!”

L’immagine che vede oggi allo specchio è quella di una donna che ha iniziato davvero a volersi bene, che si sente in forma e inizia a piacersi. Si sente meno stanca, più agile e riesce a stare al passo delle sue due bimbe piccole. Adesso al parco giochi sale anche sull’altalena e le segue in tutte le loro attività. Questo percorso con Melarossa la fa sentire sicura di sé, orgogliosa e senza dubbio motivata ad andare avanti. Ormai le restano pochi chili da perdere e la strada non è più in salita. Ha imparato che non servono diete miracolose, sacrifici strazianti o pozioni magiche. Adesso sa che basta seguire poche semplici regole per raggiungere la serenità e il benessere interiore, oltre che fisico.

“Adesso so che posso essere motivata ad arrivare al peso che sento giusto per me e soprattutto a mantenerlo!”

Andreia ha iniziato a volersi bene, a guardarsi allo specchio con orgoglio, a farsi foto senza imbarazzo. Dopo anni è entrata in un negozio solo per il gusto di fare shopping, per comprare qualcosa di bello per lei e non solo per le sue figlie. Si è iscritta anche in palestra per dare tonicità al suo corpo. Persino a livello di salute qualcosa è cambiato e Andreia ha detto addio al diabete, che tanto la preoccupava e la rattristava. Un cambiamento radicale che l’ha portata, senza grandi difficoltà e senza rinunce, a riappropriarsi del suo corpo e rinascere.

“Finalmente, grazie a Melarossa, riesco ad apprezzare ciò che vedo allo specchio e ad amarmi!”

Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts