Annuncio pubblicitario

Giornata mondiale della Fibromialgia: tutto si illumina di viola per far luce sulla malattia invisibile

Il 12 maggio è la Giornata mondiale della Fibromialgia.

Definita anche malattia invisibile, è caratterizzata da dolore diffuso e colpisce soprattutto le donne.

In occasione dell’evento, istituzioni e monumenti si illuminano di viola per sensibilizzare sui problemi legati a questa patologia.

Giornata mondiale della fibromialgia

La sindrome fibromialgica è una forma comune di dolore muscoloscheletrico diffuso e di affaticamento (astenia).

Come si legge sul sito dell’Associazione italiana sindrome fibromialgica:

Il termine fibromialgia significa dolore nei muscoli e nelle strutture connettivali fibrose (i legamenti e i tendini). Questa condizione viene definita “sindrome” poiché esistono segni e sintomi clinici che sono contemporaneamente presenti (un segno è ciò che il medico trova nella visita; un sintomo è ciò che il malato riferisce al dottore).

La fibromialgia colpisce circa 2 milioni di Italiani ed è più diffusa tra le donne (che rappresentano circa il 90% dei malati).

Il picco di insorgenza è fra i 25 ed i 55 anni. Non esistono attualmente farmaci specifici per la cura della fibromialgia.

Annuncio pubblicitario

È molto importante un corretto stile di vita, un’alimentazione sana ed equilibrata, ma soprattutto praticare specifiche attività sportive, mirate al rilassamento muscolare.

Molti i personaggi famosi che hanno dichiarato di soffrire di questa malattia.

Tra gli altri, la cantante Lady Gaga, costretta tempo fa a interrompere il tour a causa dei sintomi della malattia. Ne soffrono anche l’attore Morgan Freeman e la protagonista di “Beautiful” Susan Flannery.

lady gaga fibromialgia

Le iniziative

In occasione della giornata mondiale della fibromialgia monumenti, comuni e sedi delle istituzioni si illuminano di viola. L’obiettivo è quello di far luce su una sindrome dolorosa e invalidante che in Italia non è ancora riconosciuta.

L’iniziativa viene lanciata dall’Associazione Cfu-Italia odv che si batte per i diritti di chi soffre della cosiddetta malattia invisibile. Infatti, i malati di fibromialgia non hanno diritto alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale. I sintomi, però, sono invalidanti:

  • dolori muscolo-scheletrici diffusi
  • affaticamento
  • rigidità alle parestesie
  • insonnia.

Per l’occasione, esce anche il docu-film Ad Maiora-vittime di una malattia invisibile, la fibromialgia. Il lavoro, diretto da Federico Liguori, nasce per sensibilizzare su questa patologia.

Infine, in occasione della Giornata Mondiale della fibromialgia, il 12 maggio, l’Associazione ha chiesto la collaborazione dei Sindaci per l’adesione alle iniziative per supportare il Ddl 299 per il riconoscimento della fibromialgia.

Annuncio pubblicitario

Il sostegno si concretizza attraverso una raccolta firme e Facciamo luce sulla fibromialgia, cioè illuminando un monumento della città di viola, colore simbolo della malattia. All’iniziativa hanno aderito oltre 200 città e 6 regioni, oltre a Camera e Senato.

Fonte: Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica

Giornata mondiale della Fibromialgia: tutto si illumina di viola per far luce sulla malattia invisibile

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Maria Luisa Prete

Maria Luisa Prete

Laureata in Scienze della comunicazione, dal 2007 sono giornalista pubblicista. Ho collaborato con Repubblica, scrivendo, tra le altre, per le rubrica Sapori e Salute. Per Melarossa mi occupo delle news riguardanti alimentazione e benessere

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.