Tutti con gli occhi al cielo: stanotte c’è l’eclissi (parziale) di luna!

Occhi al cielo, stanotte, c’è l’evento astronomico dell’anno! Nella notte tra oggi, martedì 16, e domani, mercoledì 17 luglio, ci sarà infatti l’eclissi lunare parziale. L’ultima, per noi, almeno fino al 2021.

Nel giorno del 50esimo anniversario dello sbarco sulla Luna – il 16 luglio 1969 – il satellite della Terra si colorerà di rosso, per uno spettacolo che non bisogna perdere.

Come avviene l’eclissi

L’eclissi avviene quando la Luna viene oscurata dal cono d’ombra del nostro pianeta. Il Sole, la Terra e la Luna si trovano tutti sulla stessa linea e quest’ultima si “nasconde” dalla luce del sole dentro l’ombra della terra.

A differenza del Sole, che in eclissi scompare, la Luna rimane visibile, ma si tinge di rosso.

Perché la Luna si tinge di rosso?

Quando attraversa l’ombra proiettata dal nostro pianeta, il satellite assume una particolare colorazione. Il fenomeno, spiega la NASA, avviene perché l’atmosfera della Terra si estende oltre il pianeta e la luce solare la attraversa, raggiungendo la Luna.

Durante un’eclissi lunare, la luce solare che colpisce l’atmosfera viene assorbita e poi irradiata verso l’esterno. La luce blu è la più colpita. Ciò significa che l’atmosfera filtra la maggior parte della luce blu. Quel che rimane e la luce arancione e rossa.

La colorazione può variare dal rosso, all’arancione al dorato. Dipende dalla presenza e variazione di acqua e particelle presenti nell’atmosfera, come anche dalla temperatura e umidità.

A che ora ci sarà l’eclissi

Essendo un’eclissi parziale, la Luna entrerà nel cono di penombra alle 21.30 circa in Italia. L’inizio della vera e propria eclissi ci sarà alle 22, con il picco alle 23.30, per terminare dopo le 2.17 della notte.

Sarà inoltre possibile osservare distintamente una congiunzione tra il nostro satellite e Saturno, che sarà in alto e a destra rispetto alla Luna. Anche Giove, in congiunzione con il satellite, sarà ancora più visibile e splendente del solito.

Come vedere l’eclissi parziale

Con un meteo clemente l’eclissi di Luna sarà visibile a occhio nudo. Sarà comunque più semplice godere di questo spettacolo aiutandosi con binocoli e telescopi. soprattutto allontanandosi dalle luci delle città.

L’eclissi verrà trasmessa in diretta streaming su Virtual Telescope. Ma ci sono appuntamenti e luoghi in tutta Italia previsti per ammirare questo evento astronomico in compagnia degli esperti dell’Unione Astrofili Italiani.

A Roma, a partire dalle 21.30, sarà possibile osservare la Luna in eclissi al telescopio, installato per l’occasione sul ponte Fabricio all’isola Tiberina.

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Related Posts

Non ci sono risultati