Alessandra, -17 kg con Melarossa: “Per me è stata una vera e propria rinascita!”

Quando non ti senti bene con te stessa e vuoi rimetterti in forma, hai bisogno di una spinta. Così, girovagando su internet tra le varie diete, Alessandra decide di provare Melarossa. La sua scelta è stata ben ripagata, facendole raggiungere in pochi mesi l’obiettivo. Fin dalle prime settimane è molto motivata, perde peso e si riconcilia con la bilancia che da tempo non era più sua amica. Melarossa diventa la fedele compagna delle sue giornate, si diverte a cucinare e sperimentare nuove ricette e nel frattempo, il peso scende. Questo la stimola sempre più e la convince a continuare per questa strada.

“Non mi vedevo più nel mio fisico, vedevo i risultati delle altre e mi son detta perché non provarci?”

Così, andando avanti con costanza, Alessandra inizia a entrare nello stile Melarossa, integrandosi anche bene nel gruppo Facebook. Scopre informazioni, ricette e trucchetti per vivere il percorso sempre più positivamente. E le si apre un mondo: inizia a giocare con le conversioni, a usare le tabelle e le sostituzioni proposte, concedendosi così anche qualche dolcetto. Imparando e sperimentando, diventa brava e inizia a condividere lei stessa ricettine e sfiziosi piatti con il gruppo, aiutando gli altri membri ad andare avanti. La cosa per lei più importante di questa dieta è che non si soffre mai la fame, inoltre vedendo i risultati, la motivazione resta sempre alta. Così, tra una ricetta e un cambio consentito, anche in famiglia riesce a gestirsi al meglio, usando lo stesso menù per tutti.

“In famiglia sono riuscita a cucinare gli stessi piatti, ovviamente senza attenzione alle quantità per chi non è a dieta!”

Alessandra inizia con la dieta del panino, comodissima per lei che è spesso sola a pranzo e con un bambino piccolo. Riesce così a gestire meglio il suo tempo, imparando a conciliare tutto in modo da essere serena e costante. Nell’ultimo periodo passa alla dieta classica, perdendo così altro peso e sperimenta come entrambe siano non solo gustose, ma soprattutto efficaci. In questo percorso, non manca qualche sgarro o momento in cui cade in tentazione, ma l’obiettivo per lei è più importante e non molla mai Melarossa.

Inoltre, per una campana, come lei, la pizza è un bene intoccabile e con Melarossa si può! È fondamentale infatti per una dieta che funzioni, non precludere gli alimenti preferiti o irrinunciabili. E Alessandra imparando a gestire il suo menù in maniera esemplare, si concede la pizza senza rimorsi. In questo modo, non perde mai di vista la dieta e continua spedita verso il mantenimento. Finalmente, vede sulla bilancia quel numero tanto atteso.

“Il sovrappeso non è mai un bene e io non voglio cadere in problemi di salute, Melarossa è uno stile di vita!”

Adesso la soddisfazione è realmente presente nelle sue giornate. Passando da una 48 ad una 44, ritrova se stessa e una fisicità che forse non aveva nemmeno quando era un’adolescente. Si sente più agile, sgonfia, e non soffre più di problemi legati alla schiena. Più tonica e sicura di sé, anche il rapporto con la bilancia è cambiato. Le piace osservare i cambiamenti anche minimi del suo peso, ma senza ansia. La cosa che in assoluto le è piaciuta di questa dieta è aver imparato a mangiare in modo sano e comunque saporito.

Prima si concedeva piatti sbrigativi e raramente passava il tempo ai fornelli. Con Melarossa ha scoperto che si può stare a dieta reinventandosi e creando tutto ciò che ci piace, utilizzando gli ingredienti previsti dal piano alimentare. Un gioco di incastri meraviglioso in cui si diverte e rilassa, avendo scoperto un nuovo piacere: cucinare con amore per se stessa.

“Imparando a mangiare bene, ho scoperto un mondo che mi stimola a reinventare ricette e piatti buonissimi!”

Alessandra ha scoperto che un percorso dietetico non è necessariamente un rigido e severo cammino di rinunce. Ha capito che si può cadere, ma l’importante è credere sempre in quello che si sta facendo. E lei in Melarossa ha creduto dall’inizio, con grande motivazione e cura per se stessa. E così nel suo percorso, pieno di grandi soddisfazioni, ha imparato a volersi bene, a mangiare in modo sano ed equilibrato e soprattutto a gustare appieno il senso di questa alimentazione. Per lei Melarossa non è più solo una dieta, ma uno stile di vita che suggerisce a chiunque. Si sente serena e artefice del traguardo che ha raggiunto. E con la nuova sé, diversa e più sicura del suo potenziale ma anche dei suoi limiti, si sente rinata!

“Porto con me una consapevolezza del mio corpo e dei miei limiti, che mi ha fatto rinascere!”

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest!

pin testimonial
Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts