Annuncio pubblicitario

Che tipo di fame hai? Ne esistono 7 tipi: scopri il tuo

Non tutte le sensazioni di fame sono uguali.

Secondo Lauryn Lax, specialista di Medicina funzionale e nutrizionista, esistono 7 tipi di fame.

Capire quale tipo di fame si prova potrebbe aiutare ad avere un rapporto più sano ed equilibrato con il cibo.

Il rapporto con il cibo

Il rapporto con il cibo è molto complesso. In alcuni casi si può trasformare in un’ossessione, nascondendo un disagio psicologico che cerchi di compensare con abbuffate o diete estreme.

Rivolgersi al cibo con un approccio sbagliato può portare a disturbi alimentari seri come l’obesità, la bulimia o l’anoressia. Insomma, capire il tipo di fame che provi potrebbe essere importante per riuscire ad avere un rapporto sano con il cibo e con te stessa.

Ci sono donne e uomini che lottano ogni giorno con un’alimentazione disordinata e non sanno distinguere tra una fame fisiologica e una psicologica.

Per questo motivo hanno un rapporto strano con il cibo, hanno difficoltà ad “ascoltare il proprio corpo” e a mangiare quando e quanto è realmente necessario.

Annuncio pubblicitario

“Il tuo corpo e la tua mente – spiega Lauryn Lax – ti inviano costantemente segnali sulla fame durante il giorno e se qualcuno di questi bisogni non viene soddisfatto, il tuo istinto di sopravvivenza diventa quello di cercare di soddisfarli in qualche modo. In caso di fame fisiologica, ha senso che il cibo sia la soluzione. Ma quando ci rivolgiamo al cibo, alle diete o alla cucina per colmare la fame psicologica, allora diventa tutto più complicato”.

fame 7 tipi

I 7 tipi di fame

Lauryn Lax, dopo anni di esperienza come terapista nutrizionale, ha identificato ben 7 tipi di fame: alcuni sono psicologici e altri fisici.

Se alcune sensazioni sono insoddisfatte, ignorate o non ricevono il giusto riconoscimento, tendi a soddisfarle erroneamente con il cibo.

In particolare, i 7 tipi identificano la fame come:

  • bisogno fisiologico, dello stomaco che brontola o provocata da alti segnali sensoriali provenienti dal gusto, dall’olfatto o dalla vista;
  • senso di controllo, il cibo da sicurezza;
  • varietà: il cibo può regalare un senso di libertà e scacciare la noia;
  • importanza: usi il cibo per farti notare quando credi di essere trascurata, di avere poca importanza e di non essere abbastanza brava;
  • connessione e amore: il cibo regala consolazione e appagamento amoroso;
  • crescita: il cibo può farci viaggiare e imparare, dandoci la sensazione di fare qualcosa nel mondo;
  • contributo: il cibo può colmare la necessità che abbiamo di fare la differenza.

“Nella mia esperienza – conclude Lax – è importante capire questi sette tipi di fame. Una volta che sei in grado di identificare quale tipo di fame sta guidando il tuo processo decisionale, puoi lavorare meglio con il tuo corpo, non contro di esso. Naturalmente, non c’è assolutamente niente di sbagliato nel godersi il cibo, anche quando non si è fisicamente affamati. Tuttavia, credo che il primo passo per ottenere un rapporto sano con i nostri segnali di fame sia avere consapevolezza del bisogno che stiamo cercando di soddisfare”.

Fonte: Lauryn Lax

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

fame sette tipi

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Maria Luisa Prete

Maria Luisa Prete

Laureata in Scienze della comunicazione, dal 2007 sono giornalista pubblicista. Ho collaborato con Repubblica, scrivendo, tra le altre, per le rubrica Sapori e Salute. Per Melarossa mi occupo delle news riguardanti alimentazione e benessere

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.