Annuncio pubblicitario

San Valentino, anche i cani s’innamorano

San Valentino è la festa degli innamorati, ma non esclusivamente di quelli umani.

Infatti, anche i cani si scambiano effusioni e affetto, amano stare vicini e farsi le coccole.

San Valentino: anche i cani si innamorano

Questa festa non riguarda solo noi esseri umani. Anche gli animali si innamorano.

In particolare, i cani provano un senso di profondo attaccamento e fedeltà per la loro anima gemella e la scelgono in base alle proprie preferenze.

“Alcuni studi mostrano che i cani sono capaci di riconoscere le emozioni negative e quelle positive (soprattutto le negative) provate dagli altri cani e dalle persone. È poi un dato acquisito che i cani provano almeno le sei emozioni di base: rabbia, paura, tristezza, disgusto, gioia e sorpresa”, spiega all’Ansa Sabrina Giussani, medico veterinario esperto in comportamento animale e Presidente Senior di Sisca (Società Italiana Scienze del Comportamento Animale).

cane innamorato

Il cane innamorato: i segnali

Ci sono segnali evidenti dell’innamoramento dei cani.

Se c’è una certa simpatia tra di loro, quando si incontrano si scambiano baci sulla bocca ma anche sugli occhi, sulle orecchie, mentre scodinzolano vistosamente.

Sono tutti segnali che indicano il corteggiamento e il desiderio di accoppiarsi.

Annuncio pubblicitario

Una coppia di cani innamorata ama correre insieme, giocare e abbaiare se sono giovani, se invece sono avanti con gli anni preferiscono andare ad annusare insieme, scovare possibili prede o passeggiare insieme all’aperto.

Va sottolineato che questa modalità di esprimere un attaccamento può avvenire anche tra due maschi o due femmine, segno questo di una forte amicizia.

Questi affetti e preferenze spiccate possono durare anche a lungo nel tempo: i cani sono fedeli e affiatati tra loro, si cercano in continuazione, quando si trovano in passeggiata trascinano i proprietari verso la casa dell’altro, arrivano addirittura ad abbaiare e piangere sotto la casa dell’altro.

Il cane può anche soffrire per amore. E i segnali sono simili a quelli degli uomini: potrebbe non mangiare, piangere, essere irrequieto, chiedere di uscire per vedere la sua amata.

Pedigreender: nasce l’app di incontri per i cani e i gatti

Se i nostri amici a quattro zampe si innamorano e soffrono le pene dell’amore come noi, avranno anche diritto a trovare l’anima gemella.

Se non riescono con i metodi tradizionali, da oggi possono fare come i padroni e rivolgersi alla tecnologia.

Infatti, è nata proprio per loro Pedigreender, un’app di dating per i pet che funziona esattamente come Tinder. Si tratta di un’applicazione che consente a cani e gatti di trovare l’anima gemella.

Funziona come per gli umani: bisogna andare alla ricerca della giusta affinità tra i vari profili e scorrendo gli swipe verso destra per dire “sì, mi piace” o verso sinistra per passare all’utente successivo.

Annuncio pubblicitario

Quando due account hanno espresso preferenza incrociata scatta l’incontro e ci si può messaggiare e poi fissare un appuntamento.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

san valentino amore cani

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Maria Luisa Prete

Maria Luisa Prete

Laureata in Scienze della comunicazione, dal 2007 sono giornalista pubblicista. Ho collaborato con Repubblica, scrivendo, tra le altre, per le rubrica Sapori e Salute. Per Melarossa mi occupo delle news riguardanti alimentazione e benessere

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.