informazione pubblicitaria

Crescono i tradimenti social: come riconoscere un infedele

Una donna è capace di riconoscere subito il tradimento del proprio uomo.

Glielo legge in faccia. Non è un luogo comune, lo conferma uno studio australiano che ha individuato i tratti tipici di chi tradisce.

Lui, invece, risulta meno perspicace.

Inoltre, in tempi di lockdown sta diventando più facile scoprire un adulterio, anche a causa della diffusione dei tradimenti social. E WhatsApp è il primo responsabile.

Che aspetto ha un uomo infedele

Riesci a capire da uno sguardo se il tuo compagno mente e ti ha tradito. Infatti, da donna hai la capacità di decifrare gli atteggiamenti, le espressioni e i movimenti del viso del tuo uomo e dedurre se ti ha tradita oppure no.

È una sorta di super-potere che permette di svelare al volo l’adulterio. A dare consistenza scientifica a quello che fino a poco tempo fa era un luogo comune, uno studio dell’Università del Westen, in Australia. Secondo la ricerca, lei è più brava di lui a riconoscere l’infedeltà.

In sostanza, gli uomini si fanno scoprire subito.

Secondo il dottor Yong Zhi Foo, autore del lavoro pubblicato su The Royal Society, le donne sarebbero in grado di dire se il loro partner le ha tradite o no, semplicemente guardandoli in faccia.

Annuncio pubblicitario

I volti degli uomini sarebbero dei libri aperti.

Ma esistono anche caratteristiche fisiche che sono tipiche di chi è incline all’infedeltà.

In particolare, chi ha:

  • la mascella volitiva
  • l’arco sopracciliare marcato
  • le labbra sottili.

Difficile invece individuare le donne che tradiscono, sono più brave a dissimulare ma anche meno inclini all’adulterio.

uomo-infedele

La donna riconosce il traditore: lo studio

A tracciare il profilo di chi ha la capacità di leggere nel viso i tradimenti del proprio partner sono stati gli psicologi evoluzionisti dell’University of Western, in Australia.

Hanno mostrato a 1.500 volontari di entrambi i sessi e dell’età media di 37 anni, una serie di foto chiedendo di scovare chi era fedigrafo e chi no.

Ogni partecipante ha dovuto valutare l’attrattiva e il livello di sfiducia che la fotografia ispirava, ma anche la probabilità che quella persona fosse infedele.

Confrontando i dati raccolti, il dottor Yong Zhi Foo e il suo team hanno osservato che le donne tendevano a individuare più facilmente l’inganno sui volti maschili.

Annuncio pubblicitario

Gli autori mettono, comunque, in guardia sulle prime impressioni che potresti avere quotidianamente, semplicemente osservando il volto del tuo uomo, per non rischiare di esprimere un giudizio troppo frettoloso.

Infedeltà social: in aumento il numero dei divorzi

Nell’ultimo anno il numero dei divorzi è aumentato vertiginosamente. Il fenomeno è dovuto alla cosiddetta infedeltà social, prima causa di separazione nel 2020. A sostenerlo, il comunicato dell’Ami (Associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani) secondo cui l’infedeltà Social sarebbe il tratto caratteristico delle coppie in crisi dopo il lockdown.

Ma di che si tratta?

In pratica, nell’ultimo anno i social hanno incentivato i rapporti extraconiugali.

Il Centro Studi dell’Ami ha condotto una ricerca in merito incrociando i dati provenienti da diversi studi legali.

Il risultato è che la velocità e l’immediatezza delle nuove tecnologie fanno aumentare le occasioni di infedeltà. In particolare, gioca un ruolo essenziale WhatsApp.

Infatti, nel 40% dei casi il tradimento si scopre leggendo i messaggi sulla famosa app di messaggistica. In sostanza, la donna che non si fida del volto del marito, cerca conferma sbirciando sul suo cellulare.

Fonte: Royal Society

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

Annuncio pubblicitario
tradimenti-social

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

informazione pubblicitaria
Maria Luisa Prete

Maria Luisa Prete

Laureata in Scienze della comunicazione, dal 2007 sono giornalista pubblicista. Ho collaborato con Repubblica, scrivendo, tra le altre, per le rubrica Sapori e Salute. Per Melarossa mi occupo delle news riguardanti alimentazione e benessere

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

informazione pubblicitaria