Annuncio pubblicitario

Merendine, la guida di Altroconsumo per scegliere le più sane per i bambini

Per i bambini è importante un’alimentazione sana ed equilibrata.

Per la merenda sono sempre consigliati i dolci fatti in casa, più genuini e salutari.

Ma spesso, per praticità e mancanza di tempo, sei costretta a ricorrere alle merendine industriali.

Adesso, grazie ad Altroconsumo, hai una guida per scegliere quelle più adatte ai tuoi bambini.

Merendine confezionate: cosa devi sapere

Le merendine confezionate piacciono ai bambini, ma anche agli adulti. Golose e pratiche, puoi scegliere tra tantissime varianti: cornetti, plumcake, trancetti di pan di spagna, tortine di carote, treccine. Tutte invitanti, ma spesso possono contenere troppi zuccheri o grassi ed essere, invece povere di vitamine, minerali e fibre.

È importante sceglierle con attenzione. Ma come orientarsi sul vasto mercato?

Un aiuto arriva da Altroconsumo, l’associazione dei consumatori, che ha realizzato una guida per decidere qual è la scelta migliore per la tua famiglia.

Annuncio pubblicitario

Le merendine non si possono evitare, quindi meglio fare una spesa consapevole e mettere nel carrello quelle più sane.

Secondo le linee guida nazionali sulla nutrizione, lo spuntino deve rappresentare il 5-8% delle calorie totali che si assumono ogni giorno. Naturalmente, ci sono delle variabili da considerare (età, sesso, attività fisica) che fanno variare le esigenze caloriche di ogni bambino.

Comunque, in linea generale, le merendine:

  • fino 130 kcal sono adatte ai bambini delle elementari
  • tra 130 e 180 kcal sono adatte per i ragazzi ai primi anni delle medie
  • con più di 180 kcal sono adatte ai più grandicelli

La regola deve essere sempre quella di variare e scegliere snack leggeri se i bambini non fanno attività fisica e più sostanziosi se invece praticano sport.

merenda guida acquisto

Merenda ideale: come sceglierla

Come scegliere la merenda giusta per tuo figlio? Devi considerare le calorie, gli zuccheri e i grassi presenti.

Prima di comprare gli snack è buona norma controllare la lista degli ingredienti e la tabella nutrizionale. I valori possono essere indicati per 100 g di prodotto o per porzione.

Le calorie variano da 100 kcal a 250 kcal. Quindi, puoi scegliere in base all’età di tuo figlio e al fatto che faccia o meno attività fisica.

Gli zuccheri sono sempre il tasto dolente, ma il principio è sempre quello: come per gli adulti, optare sempre per prodotti che ne contengono pochi.

Meglio orientarsi, quindi, verso merendine il cui apporto di zuccheri per porzione è limitato. In commercio ci sono merendine che forniscono da 5 g di zuccheri a porzione a 15 g. Perciò, attenzione.

Arriviamo al capitolo grassi: quelli saturi sono i più nocivi e sono da limitare tassativamente. Quindi, controllate sempre sull’etichetta la presenza di alimenti per la preparazione del prodotto.

Annuncio pubblicitario

In particolare:

  • burro
  • olio di cocco
  • olio di palma.

Infine, per la scelta delle merendine, date un’occhiata alla lista degli ingredienti: farina, zucchero, uova, ma soprattutto additivi, che non sono tutti uguali.

Fonte: Altroconsumo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

merendine bambini guida altroconsumo

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Maria Luisa Prete

Maria Luisa Prete

Laureata in Scienze della comunicazione, dal 2007 sono giornalista pubblicista. Ho collaborato con Repubblica, scrivendo, tra le altre, per le rubrica Sapori e Salute. Per Melarossa mi occupo delle news riguardanti alimentazione e benessere

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.