Home Nutrizione Cibo e Salute 10 cibi da non tenere mai in frigo!

10 cibi da non tenere mai in frigo!

CONDIVIDI
i cibi da non tenere in frigo

Quando si tratta di conservazione corretta degli alimenti, ci sono dei miti che sono duri a morire: come quello di tenere il caffè in frigorifero perché non perda il suo caratteristico aroma. Consigli della nonna, leggende metropolitane, da dove arrivino poco conta: la cosa importante è che molti sono sbagliati! Non tutti gli alimenti ad esempio traggono giovamento dalla conservazione a basse temperature e per questo ci sono dei cibi da non tenere in frigo, perché potrebbero perdere alcuni dei loro principi nutritivi.

A volte per capire qual’è il modo migliore per conservare un alimento è sufficiente scopiazzare quello che fanno nei supermercati: ci sarà un motivo per cui cipolle e patate non sono mai messe dentro i banchi frigo, no? Però è anche vero che in alcuni casi si può cadere in inganno: come in quello dei pomodori, che molti negozi conservano nei frigoriferi per motivi di spazio, mentre in realtà non sarebbe la pratica migliore da seguire.

Per questo motivo ti vogliamo dare qualche suggerimento semplice e chiaro per aiutarti a conservare i tuoi cibi al meglio e abbiamo fatto un elenco dei 10 cibi che non dovresti mai e poi mai tenere in frigorifero.

1Pomodori

Il freddo li conserva, ma ne interrompe anche la maturazione, rendendoli farinosi, facendogli perdere la tipica consistenza croccante e rendendoli anche meno saporiti. Questo discorso vale per ogni tipo di pomodoro, come quelli da insalata, i datterini, i ciliegini, i pomodori gialli, etc etc. Molto meglio tenerli fuori dal frigo, magari nella cesta insieme alla frutta.

2Basilico

L’aria fredda del frigorifero non giova al basilico, ma anzi lo fa appassire rapidamente. Inoltre questa aromatica piantina al freddo perde il suo profumo e tende ad assorbire gli odori di altri alimenti.

Conserva il basilico come se fosse un fiore, mettendolo in un vasetto con dell’acqua fresca. E se proprio pensi di non poterlo consumare rapidamente, sbollentalo e poi congelalo: così lo avrai sempre fresco e a portata di mano.

3Patate

Il modo migliore per conservare le patate è tenerle in un luogo molto asciutto e buio, se possibile avvolte in carta che possa assorbire ulteriormente l’umidità. Le basse temperature del frigorifero invece fanno velocizzare la trasformazione degli amidi in zuccheri, rendendole troppo dolci e farinose e anche facendole marcire più velocemente.

4Aglio e cipolle

Il freddo accelera la germogliazione dell’aglio, facendolo diventare eccessivamente molle e gommoso. Anche le cipolle sono tra i cibi da non tenere in frigo, dove rischiano di marcire rapidamente.

Aglio e cipolle si conservano come le patate: però mai tutti insieme, perché i gas che sprigionano li farebbero maturare troppo in fretta.

5Avocado

Solitamente l’avocado arriva ancora acerbo sul mercato italiano e metterlo in frigorifero ne bloccherebbe la maturazione, facendolo diventare solo scuro e molle. Tienilo fuori dal frigo e vicino a una mela per farlo maturare più rapidamente. Puoi conservarlo al freddo solo se sei sicura che il frutto sia già giunto al punto giusto di maturazione, magari lasciando il seme, così si mantiene ancora più a lungo.

6Banane

Se messe al freddo le banane hanno lo stesso destino dell’avocado: diventano nere e molle ma non maturano. Quindi se ti vuoi gustare banane morbide, dolci e saporite, tienile sempre fuori dal frigo in un cesto con l’altra frutta.

7Pane

Tenere il pane in frigorifero è un grandissimo errore, perché il freddo lo fa seccare più rapidamente. L’ideale è tenerlo all’esterno, in una sacca di cotone, se possibile chiusa da un cordino: aggiungici anche una costa di sedano, che aiuterà ad integrare l’umidità dispersa e vedrai che il tuo pane manterrà la sua fragranza più a lungo.

8Olio d’oliva e di semi

Via tutti gli oli dal frigo! Il freddo altera le proprietà organolettiche dell’olio e lo fa diventare opaco. Il modo migliore per mantenere gusto e proprietà del tuo olio è tenerlo in una bottiglia scura che lo protegga dalla luce e in un luogo fresco, così sarà protetto dall’ossidazione.

9Caffè

Non so se ancora qualcuno crede alla storia che il caffè si conservi meglio in frigo. Mi auguro di no, perché in realtà è proprio uno dei cibi da tenere fuori dal frigo!

Il caffè infatti alle basse temperature e con l’umidità perde tutto il suo fantastico aroma, assorbendo gli odori degli altri alimenti e assumendo un gusto piuttosto strano!

10Miele

Il miele rimane molto più buono se conservato a temperatura ambiente e al buio di una dispensa. Infatti, pur essendo un alimento a lunga conservazione, viene alterato da luce, temperatura e umidità. Quindi il freddo del frigorifero non ne allunga la conservazione, ma anzi lo fa cristallizzare, accelerandone l’ossidazione.

Guarda il nostro video!

Commenti
CONDIVIDI