Rosy, -19 kg con Melarossa: “Adesso sorrido di più, è un’altra vita!”

Rosy scopre Melarossa per caso, girovagando on line, le si presentava spesso davanti il suggerimento del Gruppo Facebook Melarossa. Allora, incuriosita, si iscrive al gruppo e per qualche tempo, osserva silenziosa. Colpita piacevolmente dalle molte condivisioni e foto di cambiamenti delle partecipanti al gruppo e rassicurata dalla serietà della dieta, decide di provare a scaricare l’applicazione. Da tentativo puramente casuale, il suo diventa invece un vero e proprio percorso dietetico, che la porterà a perdere con Melarossa 19 kg e ritrovare la sua forma ideale.

“All’inizio ero un po’ scettica, ma dopo aver osservato la serietà della dieta, ho voluto provare anche io!”

Dopo i primissimi giorni di cambiamento, in cui avverte un po’ di difficoltà a rinunciare ai dolci, Rosy trova la tranquillità e segue alla lettera il suo menù. Il tempo di adattamento è breve. Trovando il nuovo stile alimentare davvero completo e abbondante, inizia per lei un percorso sereno e incoraggiante. La bilancia infatti, già dai primi controlli del peso settimanali, le fa l’occhiolino. Soddisfatta e appagata da check motivanti, Rosy si rilassa e prosegue alla grande il suo percorso. Inizia un periodo di grandi soddisfazioni, andamenti sereni e bilance che sorridono. Così andando avanti, impara a mangiare in maniera sana, si sente felice, distesa, stimolata. La dieta le piace, la rassicura, la soddisfa anche a livello culinario. Pur non variando di molto il suo menù, e non usando troppe sostituzioni, Melarossa la motiva, gratificando il suo palato. E i successi arrivano uno dietro l’altro, senza problemi.

“Vedevo il mio peso scendere settimana dopo settimana, era davvero stimolante!”

Di questa dieta, Rosy ha apprezzato tutto. Non le è sembrato di stare a dieta: niente sacrifici o privazioni, né attacchi di fame. Spesso anche i suoi famigliari o conoscenti, guardando i suoi pasti, restavano sbigottiti dinnanzi a tanto ben di Dio. “Ma davvero mangi tutto da sola?”chiedevano, quando in famiglia ci si sedeva a tavola. Ed è proprio questo che l’ha colpita maggiormente di Melarossa, non si mangia solo bene e sano, ma anche tanto. Un altro aspetto interessante e positivo del suo percorso, è stata la disintossicazione dai dolci, soprattutto dal cioccolato.

Prima, infatti, doveva avere sempre sottomano un pezzo di cioccolata, un dolcetto, qualcosa che le facesse ritrovare quel gusto piacevole che le dava il buonumore. Adesso, invece, il piacere Rosy lo trova dal senso di benessere totale che avverte, la ritrovata immediatezza nei gesti quotidiani, l’agilità con cui anche al lavoro riusciva a muoversi meglio. E il piacere dei gusti, dei sapori, del senso di gratificazione che arriva dal mangiare bene, è impagabile.

“Non mi serve più trovare piacere nel cioccolato, perché adesso sto bene e mi sento in forma!”

Melarossa per lei è stato anche un percorso di regolazione e organizzazione del quotidiano. Prima non aveva orari, spesso non faceva colazione, pranzava di corsa e durante la preparazione spiluccava qua e là. Gli spuntini, qualora le venisse fame, erano snack veloci e poco salubri. Adesso anche la sua vita giornaliera è migliorata: dedica del tempo per fare colazione, pranza in orari regolari e fa spuntini di frutta. Il suo corpo ne beneficia non solo dal punto di vista estetico, ma soprattutto fisiologico. Sta bene, si sente tranquilla, positiva. La naturalezza di Melarossa è un insegnamento che sta dando anche alle sue figlie. Un’educazione alimentare che ha portato la sua famiglia a migliorare i pasti, gli equilibri e le dinamiche a tavola. Questo percorso per lei è stato illuminante, scoprendo che si può stare meglio, sentirsi più agili e vivaci, semplicemente mangiando bene.

“Prima mi svegliavo spesso stanca, adesso ho voglia di fare e mi sento sempre energica!”

Guardandosi allo specchio, Rosy si vede più giovane e in forma, orgogliosa di quello che ha fatto per se stessa, con perseveranza e continuità. Prima indossava la prima cosa le capitasse sotto mano, adesso sceglie con più cura cosa mettere, si guarda con piacevolezza e si sente rinata. Prova gratitudine verso questa dieta, verso il gruppo Facebook che le è stato molto d’aiuto e verso il supporto ininterrotto che ha osservato. Con questa dieta Rosy ha scoperto di non essere mai sola, di ricevere costantemente aiuto, suggerimenti, sostegno alla dieta, anche laddove avesse qualche difficoltà. E adesso dopo tre anni dalla fine della dieta, mantiene benissimo il peso raggiunto, senza problemi di nessun tipo. Si sente vitale, raggiante e più sicura di sé, avvertendo benessere e serenità nelle sue giornate.

“Dopo aver fatto questa dieta sorrido di più, è proprio tutt’altra vita!”

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest!

gaetana

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts