Annuncio pubblicitario

Giulia, -12 kg: “Mi sono sempre sentita magra dentro, ora lo sono anche fuori!”

Giulia è sempre stata una donna con il “fisico burroso”: nel tempo, le gravidanze e qualche problema di tipo ormonale l’hanno appesantita esageratamente, non solo nel fisico ma anche nell’animo. I tentativi per riacquistare la forma perduta sono stati molti ma i risultati davvero scarsi, se non nulli e demotivanti. Sua figlia, cercando il modo per far tornare il sorriso alla mamma, si informa, legge, studia e infine propone a Giulia la dieta Melarossa. Giulia intuisce la differenza tra questa dieta e le altre, con un colpo di spugna elimina il sentimento di rassegnazione che l’aveva sempre accompagnata negli ultimi anni e passa all’attacco: inizia questo nuovo percorso alimentare!

“Quando ho capito che questa dieta era diversa, anche la mia testa si è convinta…”

La prima cosa che Giulia scopre iniziando la dieta Melarossa è che non deve reprimere il suo amore per la cucina, anzi, può coltivarlo ricorrendo a tutta la sua creatività e fantasia. Melarossa si rivela così una dieta semplice, facile da seguire ma anche gustosa e mai monotona. La variante classica che ha scelto l’ha portata anche a coltivare la sua passione per la pasta e gli gnocchi fatti in casa: una coccola straordinaria che non pensava proprio di potersi concedere durante una dieta dimagrante!

“È la prima volta che riesco a proseguire una dieta senza avvertire la fame e senza provare noia.”

Giulia sente che è arrivato anche il momento di dedicare un po’ di tempo allo sport: inizia così delle lunghe e piacevoli camminate veloci che, in breve tempo, la aiutano a passare da una taglia 54 ad una taglia 46. Con dieta e sport, perde peso regolarmente, all’inizio del suo percorso un chilo a settimana, raggiungendo velocemente risultati straordinari. Ora, molto vicina all’obiettivo finale, si sente bene, carica di energia e anche la sua salute è migliorata. Si concede spuntini a base di frutta e cucina verdure in gran quantità: il fatto di poterle mangiare liberamente, senza doverle pesare, e di poterle variare come preferisce, la spinge a cucinarle nei modi più strani, fantasiosi e gustosi.

“Ho proseguito questa dieta con determinazione perché non ho mai provato fatica, anzi! Sono sempre più determinata ad andare avanti!”

A casa seguono tutti la dieta Melarossa, a partire dalla sua prima fan, la figlia. Giulia riesce a cucinare per i suoi familiari in modo gustoso, restando fedele ai principi del suo programma alimentare. A differenza dei percorsi precedenti, non ha dovuto rinunciare né alla pasta, né al pane, che considera insostituibili e irrinunciabili.

“Per la prima volta, pur stando a dieta, posso mangiare pane, pasta e pizza anche ogni giorno. E perdo peso! È bellissimo…”

Giulia, con tanti chili in meno, si sente serena, energica e anche più giovane. Ha sempre percepito la sua “parte magra” spingere per uscire ed è felice di averle dato ascolto e di essere riuscita a tirarla fuori. Ha vinto una scommessa che anni addietro aveva fatto con se stessa: dimagrire per sentirsi esattamente come si immaginava, magra nelle sue forme morbide.

“È sempre stato un cruccio sentirmi magra ma non riuscire a dimagrire. Per fortuna ho scoperto Melarossa: è stata la mia scintilla!”

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.