Elisa -18 kg con Melarossa: “Finalmente posso dire di essere capace di farcela!”

Dopo una dieta molto ferrea e restrittiva effettuata da un dietologo, senza grandi risultati, Elisa si mette a girovagare on line. Cerca una dieta salubre e che contempli la sua amata pasta, senza la quale era rimasta troppo a lungo. Una foto con la sua nipotina in braccio, in cui si vede e non si piace, è la spinta definitiva. Quando scopre Melarossa e vede la presenza dei suoi amati carboidrati, decide di iniziare. Scarica la app, si iscrive, studia questa dieta e ci si butta con tutta la determinazione e la volontà. Melarossa per lei è una prova, anche gioiosa e leggera, dopo tante diete non equilibrate e poco gustose. E da subito, senza troppo sacrificio, questa dieta funziona. Proseguire è un piacere per Elisa.

“Il primo mese con Melarossa, la bilancia scendeva benissimo e ho salutato ben 5 kg e una marea di centrimetri!”

Motivata dai risultati e dal sapore dell’amata pasta a pranzo, scopre anche altre passioni e modalità di cotture alternative che si sposano benissimo con Melarossa. Le piace sperimentare e organizzarsi in modo sano così che l’alimento mantenga inalterate tutte le sue proprietà. Lavorando, con poco tempo per la pausa pranzo, ad un certo punto ha provato anche la versione con il panino, ma dopo poco è tornata con gioia alla dieta classica. Di Melarossa le piace che si mangia bene e sano, ma soprattutto che sono previsti tutti gli alimenti, senza sacrifici e restrizioni. E giocando con gli ingredienti, si può preparare davvero di tutto, senza sensi di colpa e con enorme gusto.

A Elisa piace cucinare, ma non le piacciono i menù troppo complessi ed artificiosi, per questo una dieta semplice e tradizionale come Melarossa, è fantastica per lei. La possibilità di spostare tutti gli alimenti in qualunque momento della giornata, prevista dalla dieta, le ha garantito anche di tralasciare parti della colazione, per gustare un dolcetto dopo i pasti.

“Con Melarossa ho gestito il mio menù serenamente e in totale autonomia, scegliendo quando e cosa mangiare!”

Così, nonostante qualche naturale cedimento, Elisa scopre il divertimento di giocare con gli alimenti, la creatività e l’entusiasmo. E l’app le dà una grande mano: innovativa, veloce, piena di spunti, utile anche quando si è fuori casa. E dopo un primo periodo, Elisa scopre anche il gruppo Facebook e le si apre un altro tipo di percorso. Tutto diventa più semplice, tra informazioni e supporto che trova dalle altre “melarossine”, l’avventura diventa comunitaria. Trova sostegno, suggerimenti costruttivi e condivisioni che la aiutano e spronano, così come lei a sua volta, è da stimolo agli altri. A casa, sperimentando qualche ricetta e seguendo il menù della dieta, lei e suo marito, mangiano stile Melarossa ma con quantità diverse. In questo modo, anche lui diventa un valido alleato e un sostegno alla sua dieta, che oramai conta ben 18 kg persi!

“Sono molto sostenuta in questo percorso, anche in famiglia, nessuno mi incita allo sgarro!”

Durante la dieta, Elisa non ha eliminato né uscite, né relazioni sociali. Con questo tipo di alimentazione infatti, si parte dal presupposto che serve imparare ad alimentarsi in modo consapevole, senza divieti assoluti, né privazioni nette. Pizza, aperitivi, cene fuori, non sono preclusi, e con qualche accorgimento, addirittura consigliati. Ha imparato tanti trucchetti per mangiare la pizza, regolandosi sulla base dei pasti precedenti. Nelle uscite adesso si sente più a suo agio, sicura nella sua taglia 42, nei suoi jeans e camicie, che finalmente si chiudono!

“A volte per abitudine, vado ancora a cercare indumenti tra le taglie 48, ma no, io ora sono una bellissima 42!”

Ritrova agilità e destrezza nelle camminate e nelle attività della vita quotidiana. Ma soprattutto, lei che è un’appassionata del viaggio d’avventura zaino in spalla, si accorge che ha eliminato praticamente il peso equivalente del suo bagaglio! Questo le regala leggerezza, soprattutto emotiva, che la fa sentire in grado di farcela. Le mancano pochissimi chili all’obiettivo che si è posta per l’estate. Ha preso coscienza delle sue capacità di resilienza. Elisa non ha fallito, come era successo in passato, non si è persa in diete disfunzionali e disarmoniche. E adesso non vuole fermarsi, ha iniziato a sentirsi fiera di se stessa.

“Non voglio mollare, perché adesso finalmente grazie a questa dieta, posso dire che io ce la faccio!”

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo su Pinterest!

pin testimonial

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts