Annuncio pubblicitario

Barbecue e grigliate: qualche consiglio utile da conoscere!

I migliori barbecue per diventare quest’estate il re della griglia! Tutti amano il barbecue, perché è sinonimo di compagnia e di una cucina divertente, facile e – grazie ai nostri consigli- anche sana! Le ricette sono tante: carne, pesce, bruschette, ma anche patate, verdure e pannocchie! Cosa c’è di meglio di un barbecue con gli amici durante le tue serate estive?

Clicca qui e scopri 10 ricette di spiedini light.

Le domande giuste che ti devi fare prima di acquistare un barbecue

Il cibo cotto alla griglia, infatti, è davvero gustoso, ma prima di acquistare il barbecue perfetto per te è importante farti qualche domanda: dove lo userai? In giardino? Sul balcone? Vuoi organizzare delle grigliate occasionali con amici o pensi di usarlo quasi ogni sera? Esistono i modelli classici a gas che richiedono il carbone o la legna ma può rivelarsi difficile accenderli e fanno davvero molto fumo!

Non scegliere questo modello se vuoi organizzare una grigliata sul balcone. Meglio un modello elettrico a gas con pietra lavica: sono pratici e li puoi usare dappertutto anche in casa. Se hai poco spazio, esistono i barbecue da tavolo o anche quelli portatili.

Barbecue e cibo: cottura e taglio della carne

La griglia deve essere  riscaldata molto bene prima di appoggiare il cibo da cuocere, quindi poggiala sulla brace qualche minuto prima di cominciare e spennellala con dell’olio.

Nella fase iniziale della cottura,  metti gli alimenti vicino alla brace in modo che la carne si sigilli trattenendo i succhi, ottenendo cosi un effetto di rosolatura.
Ovviamente gli alimenti di grandi dimensioni hanno bisogno di una cottura lenta, quindi di una brace poco forte oppure di una griglia lontana dalla brace. Quando il cibo invece ha la caratteristica di cuocere velocemente, mettilo vicino al calore.

L’aspetto più delicato di questa tecnica è l’attenzione da porre al punto di cottura. Se fai cuocere troppo gli alimenti, rischi di creare una bruciatura sui cibi che non è salutare. Solitamente la cottura alla griglia avviene su braci di legna (o carbone), sul gas o su piastre elettriche, a temperature tra i 160 e i 250 gradi. Fai molta attenzione ad evitare che i fumi sprigionati dal grasso che cade sulla brace avvolgano l’alimento che stai cucinando.

Annuncio pubblicitario

La brace è pronta? Segui i nostri consigli e prepara un barbecue che soddisferà i gusti di tutti gli invitati senza diventare un attentato per la vostra linea!

Clicca qui e leggi i nostri consigli su come grigliare verdura, carne, pesce e i segreti della marinatura (e i migliori prodotti da acquistare!).

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Claudia Manari

Claudia Manari

Laureata in Comunicazione, ho collaborato con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e collaboro con la RAI dal 2003, in qualità di autrice di programmi che si occupano anche di nutrizione e benessere. Per Melarossa scrivo soprattutto di salute, di prevenzione delle patologie legate al cibo e non solo, ma anche di dermatologia e tematiche affini.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.