Home Nutrizione Lezioni di cucina La cucina con la Wok: sana, veloce e gustosa

La cucina con la Wok: sana, veloce e gustosa

CONDIVIDI

La o il Wok è un tipo di padella semisferica fonda, originariamente in ghisa o in ferro, utilizzata in molti Paesi Asiatici e icona della cucina Cinese, infatti è dalla Cina che viene il suo significato: “Pentola di Cottura”.

Il suo punto di forza è la versatilità: i i cinesi la utilizzano per qualsiasi tipo di cottura, da quella al vapore alla frittura, ma anche per saltare, sfumare, brasare e per ridurre le salse.

Scopri insieme a noi queste tecniche di cottura!

La frittura a immersione

Nella frittura a immersione il Wok è molto indicato per la sua forma, che permette di utilizzare scarse quantità d'olio arrivando subito a temperature elevate.
Alcuni Wok sono dotati di griglia incastrabile sul bordo della padella, ciò permettere di riporre il cibo già fritto, così da farlo scolare e mantenerlo caldo per il tempo rimanente della frittura.

La cottura al vapore

La griglia viene utilizzata anche per la cottura al vapore: basta versare dell'acqua nel Wok  e impilare sopra i cestelli, la sua forma concava favorisce il formarsi del vapore, oppure posizionare direttamente il cibo sulla griglia.

L'affumicatura

L'affumicatura viene invece praticata mettendo il carbone, coperto da segatura, nella padella al posto dell'acqua e adagiando i piccoli pezzetti di carne o pesce, precedentemente aromatizzati in salamoia per qualche ora, sulla griglia.

La cottura di stufati

Per stufare carni e verdure, devi mettere piccole quantità d'olio, farlo riscaldare bene, versarvi gli ingredienti che vuoi cuocere e chiudere con un coperchio, in questo modo si formerà del vapore che unendosi con l'olio formerà ottimo liquido di cottura.

La cottura al salto

Ma parliamo del tipo principale di cottura: la cottura al salto.
Per questo tipo di cottura i cinesi utilizzano oli non propriamente oli nobili, come quello di arachidi o girasole. Basta metterne pochi cucchiai, ma ovviamente va benissimo anche il nostro Olio Extra Vergine di oliva.
La tecnica utilizzata dai cuochi orientali si basa sul fatto che la pietanza (che sia pesce, verdura o carne) dev'essere sempre “in movimento”. Non bisogna, infatti, mai lasciarla nell'olio, ma occorre smuoverla continuamente grazie all'utilizzo di un'apposita spatola dal manico lungo (per evitare schizzi e ustioni) o, se sei abbastanza abile, grazie al  “salto”. Ricorda: il cibo va mosso di continuo, trattenendone una parte sulla parete e cuocendo il tutto in modo rapido e veloce, così i sapori e gli odori si uniranno tra loro e il tutto si cuocerà in modo omogeneo.

La  forma e il materiale del  Wok permettono a questa padella di raggiungere in brevissimo tempo temperature molto alte, quindi quando decidi di utilizzarla, ti consiglio di posizionare sul piano di lavoro tutto l'occorrente: utensili e ingredienti.
L'alta temperatura raggiunta dall'olio permette che la cottura sia immediata, creando all'esterno degli ingredienti una patina che impedisce al condimento di penetrare all'interno, per tutto il tempo di cottura.

Semplice e veloce da utilizzare,  il Wok ti permette di gustare una cucina povera di grassi - questo grazie all'utilizzo di pochi condimenti - lasciando gli ingredienti croccanti e ricchi di principi nutritivi (eccetto per la frittura), quindi i piatti che preparerai saranno sani e digeribili.

Un consiglio per far durare a lungo il tuo Wok: il Wok non dovrebbe essere mai lavato, si dovrebbe invece scaldare e pulire con uno straccio e poi ungere con dell'olio prima di conservarlo, per evitare che arrugginisca. Fai tesoro di questo accorgimento!

Le ricette

Sei pronta a sperimentare questa nuova cottura?

Sfoglia la gallery e scopri le 3 proposte sane e gustose che abbiamo scelto per te!

1Insalata di verdure croccanti con gamberi

Questa ricetta è una gustosissima insalata tiepida, molto colorata e saporita, da preparare soprattutto in estate!

Cosa ti occorre:

  • Wok
  • 3-4 Ciuffetti di Cavolfiore
  • 3 Fagiolini Corallo
  • ¼ di Peperone Rosso
  • ¼ di Peperone Giallo
  • 1 Cipollotto
  • 1 Carota
  • 1 Zucchina
  • 100 g di Gamberetti sgusciati
  • 1 Manciata di Germogli di Soia
  • Olio evo
  • Un pizzico di sale

Procedimento:

ricetta gamberi e verdure con wok step by step

Prepara i tuoi ingredienti sul piano di lavoro, lava e pulisci le tue verdure. Procedi tagliando i peperoni nella loro lunghezza e successivamente riducili in quadratoni (come nella foto).

Procedi con il taglio dei fagioli Corallo ricavando altri quadrati, poi prendi il cavolfiore, staccane 4 ciuffetti e riducili in fettine sottili. Taglia il cipollotto, poi la zucchina e la carota, dalle quali ricaverai dei sottilissimi “petali”, aiutandoti con il pelapatate. Posiziona il Wok sul fuoco e gli ingredienti vicino ai fuochi. Quando il Wok sarà caldo, versa 2 cucchiai di olio.ricetta gamberi e verdure con wok step by step

Prendi il cavolfiore e mettilo nella padella. Mescola con movimenti rapidi. Mi raccomando, segui la sequenza di introduzione degli ingredienti (come nella foto), poiché hanno tempi di cottura differenti tra loro. Continua con i fagioli Corallo, poi con i peperoni e prosegui con il cipollotto, la carota e la zucchina, ricordando sempre di non lasciare gli ingredienti nell'olio senza smuoverli, mescolando dopo ogni introduzione. Aggiungi un pizzico di sale.

Ora aggiungi i germogli di soia e salta il tutto, ma se non sei ancora abbastanza abile, utilizza una spatola. Ricorda: la cottura è veloce, le verdure devono risultare croccanti. Versa i gamberetti sgusciati e cuoci per due minuti. Spegni il fuoco ed impiatta

2Pollo al limone

Cosa ti occorre:
  • Wok
  • 200 g di Petto di Pollo
  • 2 Cucchiai di Olio Evo
  • Succo di 1 Limone
  • un Pizzico di Sale
  • 1 Cucchiaino di Farina di Fecola
  • 3 Cucchiai di Brodo di Pollo

Procedimento:

ricetta pollo al limone con wok step by step

Posiziona i petti di pollo sul piano da lavoro e tagliali a striscioline grossolane non troppo spesse. Prepara tutto ciò che ti occorre vicino al fornello. Posiziona il Wok sul fuoco e fallo scaldare. Aggiungi 2 cucchiai di olio, meglio se EVO.

Aggiungi subito il pollo e fallo rosolare a fuoco alto: mi raccomando, i tuoi ingredienti devono essere sempre in movimento, quindi utilizza una spatola e con movimenti rapidi e veloci trattieni il pollo sul bordo della padella e lascialo ricadere più volte. Una volta rosolato il pollo, aggiungi un pizzico di sale (il tutto dev'essere fatto a fuoco vivo), poi un cucchiaino di fecola, mescola, aggiungi il succo di limone e smuovi bene.

Prima di ultimare la cottura aggiungi 3 cucchiai di brodo di pollo e cuoci per 2-3 minuti.Una volta pronto impiatta. Visto? Veloce, pratico e leggero!

3Speciale Wok: spaghetti di soia con verdure

Ricetta per 3 persone:

Cosa ti occorre:

  • Wok
  • 100 g di Spaghetti di Soia
  • 2 Cucchiai di Olio Evo
  • 3 Cucchiai di Soia
  • 1 Zucchina media
  • ¼  di Peperone Rosso
  • ¼ di  Peperone Giallo
  • 1 Carota
  • 1 Cipollotto
  • 3 Fagiolini Corallo
  • Una manciata di Germogli di Soia
  • ½  Bicchiere di Brodo Vegetale

Procedimento:
spaghetti di soia procedimento 1

1) Prendi una pentola, riempila d'acqua, mettila sul fuoco e portate ad ebollizione.
2) Posiziona le verdure sul tagliere e comincia a tagliarle in attesa che l'acqua inizi a bollire. Comincia con la carota. Tagliala nella sua lunghezza in fette spesse circa 1 mm, appoggiale sul tagliere e tagliale trasversalmente (foto).
Ora prendi i peperoni e tagliali a striscioline, continua con la zucchina utilizzando la stessa tecnica di taglio della carota, anche i fagioli Corallo verranno tagliati nello stesso modo. Per ultimo affetta il cipollotto.
3) L'acqua nel frattempo sarà giunta all'ebollizione quindi spegni il fornello.

Aggiungete gli spaghetti di soia e lascia a mollo per quattro minuti (mi raccomando leggi le indicazioni riportate sulla busta degli spaghetti: ve ne sono molti in commercio e i modi e tempi di cottura possono essere differenti), quindi scolali e riponili in una ciotola contenente acqua fredda. Lasciali a mollo fino al loro utilizzo.

spaghetti di soia procedimento 2

4) Posiziona tutti gli ingredienti e gli utensili vicino ai fuochi. Fai scaldare il Wok a fuoco alto e aggiungi 2 cucchiai di olio, quindi procedi con l'introduzione delle verdure in quest'ordine: il cipollotto, poi la carota quasi contemporaneamente, dopo 2 minuti i fagiolini e i peperoni, per ultima la zucchina. Ricorda di mescolare bene per smuovere sempre gli ingredienti.
Cuoci il tutto per 5 minuti facendo saltare le tue verdure. Aggiungi quindi il brodo.

spaghetti di soia procedimento 3

5) Mescola di nuovo tutti gli ingredienti. Scola gli spaghetti e mettili nella tua Wok, mescola, insaporisci con tre cucchiai di soia, mescola e infine aggiungi una manciata di germogli di soia. Smuovi sempre il tutto e fai saltare: magari le prime volte sarà difficile ma dopo un po' di pratica e di pasticci sarà un gioco da ragazzi!
6) Ora tutto è pronto per essere impiattato.

Buon Appetito!

Tiziana Landi
Foto: Adriana Abbrescia

Commenti