Home Dieta Dimagrire con la dieta Dieta sbagliata? 7 segnali per scoprirlo!

Dieta sbagliata? 7 segnali per scoprirlo!

CONDIVIDI
7 segnali di una dieta sbagliata che non funziona

Segui la dieta ma sei spesso stanco, la tua pancia è stranamente gonfia, hai sempre fame e il morale a terra? Questi sono i segnali tipici che segui una dieta sbagliata per le tue esigenze: c’è qualcosa che devi cambiare, nella tua dieta o nel modo in cui la affronti.

Spesso chi decide di seguire una dieta lo fa in preda alla convinzione – sbagliata – di dover soffrire la fame o mangiare solo cose che “non gli piacciono”, quindi si rassegna a viverla come una parentesi di privazioni e tristezza.

In realtà la dieta deve “educare” alla sana alimentazione e far capire che per ottenere buoni risultati non serve mangiare poco, bensì mangiare bene.

Impara a pensare alla dieta non come ad un periodo di sacrificio, ma come ad uno stile di vita corretto e bilanciato da seguire sempre. Da un lato infatti fornisce al tuo organismo tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno, dall’altro deve essere varia e gustoso per darti anche piacere.

Se invece senti che la dieta ti deprime o non ti fa stare bene, non intestardirti a seguirla senza cambiare una virgola: una dieta sbagliata con è utile. Al contrario, cerca di capire qual è il problema e riaggiusta il tiro perché la dieta resti un’amica della tua salute e del tuo benessere.

Melarossa ti dà una mano indicandoti i 7 segnali che ti fanno capire che segui una dieta sbagliata, da modificare. Sfoglia la gallery e impara a superare gli ostacoli.

1Sei sempre stanco

Da quando hai iniziato la dieta ti senti “distrutto”? Hai difficoltà a svegliarti la mattina? Forse hai sbagliato percorso e stai seguendo una dieta sbagliata,  troppo drastica per te. Una dieta equilibrata assicura al tuo organismo tutti i nutrienti e le vitamine che ti servono, quindi se ti senti spossato o avverti il bisogno di integrare l’alimentazione prevista dal tuo menu c’è qualcosa che non va.

Che fare? Prima di gettare la spugna, dai al tuo corpo il tempo di abituarsi alla dieta, ma se dopo due settimane continui ad essere stanco significa che devi cambiare qualcosa. Forse le calorie della tua dieta sono troppo poche e devi rivederle, oppure non hai fatto attenzione a mangiare tutto quello che il tuo piano alimentare prevede. Se è così, comincia a seguire la dieta alla lettera per non rischiare di privarti di vitamine e nutrienti importanti. Bevi di più (1,5/2 litri di acqua al giorno) perché una buona idratazione è fondamentale.

2Sei depresso

Da quando segui la a dieta ti senti triste e non sai perché?
Ricorda: la dieta non deve essere interpretata come una punizione o un sacrificio, ma come l’inizio di un nuovo stile di vita che comprenda sana alimentazione e attività fisica.
Che fare? Prova a cambiare prospettiva e a pensare a questo percorso come a un’opportunità per stare bene. E non privarti di una piccola gratificazione se ne hai voglia: meglio concedersi un dolce ogni tanto e dimagrire più lentamente piuttosto che affrontare la dieta con il magone.

Ci sono anche alimenti che hanno delle virtù terapeutiche: è il caso della cioccolata e del salmone, che contengono sostanze regolatrici dello stress che “liftano” il morale. Dunque a tavola si riesce anche a combattere l’ansia! E se i cibi giusti non bastano e non trovi la chiave per affrontare la tua dieta con serenità, scrivi alla nostra psicologa Floriana Ventura: espertosalute@melarossa.it

3Hai mal di testa

I mal di testa sono normali durante la prima settimana o due di cambiamenti nella dieta, ma se ne soffri costantemente potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche al tuo piano alimentare. Troppo poche calorie, troppa caffeina o non abbastanza proteine potrebbero essere la causa di questi disturbi. Che fare?
Se soffri di mal di testa durante la mattinata, puoi integrare la colazione con una o due fette biscottate in più con un velo di marmellata. Fai poi regolarmente lo spuntino di metà mattina e, se senti di avere ancora appetito, integralo con delle verdure crude che non apportano calorie aggiuntive alla dieta.
Prendi l’abitudine di fare un po’ di movimento: basta anche fare una passeggiata di 30/40 minuti al giorno a passo veloce.

4Hai la pancia gonfia

Da quando hai iniziato la dieta Melarossa e mangi tanta frutta e verdura, hai la pancia gonfia? La nostra dieta è ricca di fibre che, specie se non sei abituato, possono provocare gonfiore. A poco a poco l’intestino dovrebbe riuscire a digerire e tollerare bene le verdure, anzi, un buon apporto di fibre è fondamentale per un corretto transito intestinale. Che fare? Prendi l’abitudine di consumare i pasti con calma, masticando bene ogni boccone. Cerca anche di avere uno stile di vita sano: non fumare, limita gli alcolici, bevi acqua in abbondanza e fai una discreta attività fisica.

5Hai la pelle secca

Da quando hai iniziato la dieta hai la pelle secca? Potrebbe essere il segnale che non assumi abbastanza vitamina BChe fare? E’ molto importante mangiare in modo equilibrato perché il nostro organismo assorbe tutti i nutrienti, le vitamine e gli oligo elementi necessari per stare bene e di conseguenza avere un aspetto sano e bello. Quindi no a diete troppo restrittive, sì ad una dieta sana e ben bilanciata come quella di Melarossa, che ti assicura il giusto apporto nutrizionale e vitaminico. Cerca di fare il pieno di cibi ricchi di vitamina B, che favoriscono la rigenerazione di pelle e tessuti, e non dimenticarti di bere perché la tua pelle ha molto bisogno di idratazione!

6La dieta ti sembra monotona

Hai la sensazione di mangiare sempre la stessa cosa?
Nella dieta Melarossa, soprattutto se la segui da molto tempo, è normale che i menù si ripetano.
Che fare? Sii creativo e impara a preparare le nostre ricette light. Puoi inserire nella tua dieta tutte le video ricette presenti su Melarossa (per le porzioni fai riferimento ai menù ricevuti) e consultare la guida ABC delle sostituzioni per imparare a sostituire i cibi che non ami o che non sono di stagione.
Ricorda che questi esercizi di sostituzione sono molto utili per imparare a mangiare bene e a gestire gli alimenti: operazioni indispensabili, una volta che avrai raggiunto il tuo obiettivo di peso, per continuare a mangiare sano e mantenere la linea.

7Segui bene la dieta, tranne la sera o nel week end

Durante il giorno segui attentamente la dieta e fai sport, mentre la sera hai la tendenza a sgarrare?
Che fare? Prova a mangiare 100 calorie in più al pasto, che è una soluzione semplice per non far deragliare la tua dieta.
Ricorda questa regola indispensabile per dimagrire con successo e in modo duraturo: una dieta sbagliata invece ti lascia infelice e affamato!

 

Commenti