Catia, -16 kg con Melarossa: “Una dieta che rifarei altre mille volte!”

Catia, dopo aver smesso di fumare ed essersi avvicinata alla menopausa, aveva preso un po’ di chili, che voleva a tutti i costi eliminare. Così, iniziando a guardarsi intorno, segue qualche dieta fai da te, anche proteica, trovata on line, perde qualche chilo che però riacquista immediatamente. In questa altalena continua in cui non riesce a mantenere il peso, cerca qualcosa di più serio e affidabile. Quando ad un certo punto scopre il gruppo Melarossa, ne rimane fortemente attratta e incuriosita. Inizia una fase in cui osserva i risultati altrui, scruta tra le condivisioni e capisce che ha trovato una dieta affidabile e concreta, semplice da fare e che la convince. Così, in maniera del tutto casuale, finalmente inizia il suo percorso.

“Quando ho visto tutti quei risultati motivanti, ho voluto capirne di più e poi mi sono fidata!”

Determinata e speranzosa che questa possa essere la volta buona, Catia inizia il suo percorso con la dieta Melarossa, iscrivendosi al sito. Già da subito, dopo i primissimi giorni di assestamento al nuovo menù, capisce che non si tratta di una dieta vera e propria. Melarossa per lei non è mai stata una difficoltà, né un sacrificio. Grazie ai pasti sempre diversi, ai cambiamenti settimanali della dieta e alle sostituzioni, Catia ha potuto vivere tutto il suo cammino a dieta, con estrema semplicità e serenità.

E anche la bilancia le sorride. I check del peso sono positivi e perdendo quasi sempre un chilo a settimana, la determinazione cresce ad ogni passo. Anche quando ha affrontato, con l’avvicinarsi della fase normopeso, qualche periodo di stallo, non si è mai demoralizzata. Ormai lo stile alimentare che segue la soddisfa, la rende tranquilla e non ha l’ansia di terminare, perché la pervade un piacevole senso di benessere.

“Non mi sono sentita a dieta, perché non avevo mai fame e mi sentivo bene!”

Il gruppo Facebook è stato fondamentale nel suo percorso con Melarossa. Si è sentita sempre aiutata nei momenti di dubbio, confortata in quelli di difficoltà e motivata laddove ci fosse un periodo di mancato calo. Per questo a suo avviso, Melarossa ha una marcia in più rispetto ad altre diete. Un programma che non indica solo un menù da seguire, ma alternative valide, supporto costante e motivazione per non cedere.

La dieta classica per lei è stata la scelta ottimale, garantendo l’equilibrio delle sue giornate e lo stile alimentare che la soddisfa maggiormente. Le è piaciuta perché è una dieta che non lascia mai insoddisfatti, non si è pervasi dal senso di fame costante, come con le altre diete, gratifica gli occhi e il palato, ed è un’alimentazione sana e pulita. La particolarità di Melarossa, dice Catia, è che non ti fa sentire a dieta. L’ha aiutata anche a ridimensionare tanti sintomi dovuti al periodo che stava vivendo: sparite le vampate della menopausa, gli affaticamenti dovuti al lavoro, l’affanno nei gesti quotidiani. Un percorso che l’ha pienamente convinta e i risultati sono stati entusiasmanti.

“Facendo questa dieta, sono stata bene e mi sono sentita coinvolta e sostenuta durante tutto il percorso!”

La grandissima soddisfazione dovuta ai risultati a cui è giunta, l’ha portata a sentirsi più sicura di sé, orgogliosa del suo percorso e gratificata per i suoi successi. Passando da una taglia 50 ad una 44, si sente più femminile e bella, si guarda allo specchio con piacere e non ha più timore della macchina fotografica. Ora farsi fotografare è invece una piacevole scelta, ha riconquistato così la fiducia in sé stessa. Per una donna, l’aspetto della gratificazione personale, del piacersi, del guardarsi con stima, è fondamentale. Per cui Catia ha ritrovato quella tranquillità che aveva perso, quella sicurezza che non ritrovava più dentro di sé.

Adesso anche affrontare il quotidiano è più semplice, si sente più organizzata e agile e fronteggia le giornate con gioia e positività. Anche i colori ora fanno parte del suo mondo e soprattutto del suo armadio: prima prediligeva il nero, adesso ama le nuance più forti, soprattutto il rosso. Una soddisfazione a 360° che la spinge a considerare questa dieta come l’unica giusta e gratificante per lei, e che rifarebbe senza nessun dubbio. Una sfida con sé stessa che ha vinto lei!

“Quando penso alla dieta giusta, considero solo Melarossa, la rifarei altre mille volte!”

Gilda Palumbo

Gilda Palumbo

Psicologa e psicoterapeuta, mi occupo di interviste approfondite che vertono sui temi del dimagrimento e dei problemi psicologici legati ad esso. Per Melarossa curo le interviste ai testimonial: persone che grazie alla dieta Melarossa sono riuscite a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Related Posts