CONDIVIDI

La marmellata di kiwi e pere è la coccola dolce che puoi gustare a colazione senza sensi di colpa, perché è un concentrato di frutta, con pochissimo zucchero aggiunto.

Spalmata su una fetta biscottata integrale, su una fetta di pane tostato o su uno dei pancakes light di Melarossa, oppure usata per farcire un cornetto light allo yogurt, è l’ideale per un buongiorno carico di energia e buonumore. Ma è perfetta anche in altri momenti della giornata, per esempio come deliziosa farcitura per una crêpe o una crostata.

Se sei a dieta, utilizzala al posto della marmellata confezionata nelle dosi previste dal tuo menù, oppure sbizzarrisciti a preparare dolci light da gustare per una colazione speciale o da proporre ai tuoi bambini per una merenda genuina: sarà anche un trucco semplice per far mangiare loro la frutta e godere di tutti i suoi benefici.

Le proprietà nutrizionali della marmellata di kiwi e pere

La marmellata di kiwi e pere è l’alleata perfetta della salute e della dieta grazie alla combinazione di due frutti che sono una miniera di vitamine, sali minerali e fibre.

Il kiwi è un campione di vitamina C, utile per rinforzare le difese immunitarie ma anche per assicurare la sintesi del collagene, e mantenere così l’elasticità dei tessuti, e per favorire l’assorbimento del ferro: ne contiene 85 mg per 100 g rispetto ai 50 mg degli agrumi, quindi mangiarne uno al giorno basta a soddisfare il fabbisogno quotidiano di vitamina C, che è di 60 mg.

E’ anche un frutto ricchissimo di potassio (450 mg per 100 g), minerale responsabile della trasmissione dell’impulso nervoso, quindi essenziale per la corretta funzionalità di nervi e muscoli, cuore compreso.

Grazie all’alto contenuto di clorofilla e carotenoidi, potenti antiossidanti, il kiwi aiuta anche a contrastare gli effetti negativi dei radicali liberi, mentre la presenza di acido folico lo rende utile alle donne in gravidanza, perchè favorisce il corretto sviluppo dell’embrione e lo protegge dal rischio di malformazioni.

Da non dimenticare il buon contenuto di fibre, che aiutano a mantenere l’intestino in salute, combattono la stitichezza e favoriscono il senso di sazietà, quindi sono molto utili se sei a dieta. Il tutto con appena 44 calorie per 100 g.

Ricchissima di fibre e potassio è anche la pera, che contiene in particolare la pectina, una fibra solubile presente nella buccia che riduce l’assorbimento del colesterolo, quindi aiuta a prevenire le patologie cardiache grazie anche all’alto contenuto di antiossidanti. Le fibre contribuiscono anche a mantenere bassa la glicemia, per questo le pere possono essere consumate (con moderazione) anche da chi soffre di diabete. La presenza di zuccheri come il fruttosio rende questo frutto un integratore energetico naturale, con pochissime calorie (appena 35 per 100 g).

Il tocco in più: l’agar agar

In questa ricetta, abbiamo utilizzato come addensante l’agar agar, una gelatina di origine vegetale, derivata dalle alghe, che ha due vantaggi:

  • permette di ridurre la quantità di zucchero utilizzato
  • dà la possibilità di abbassare i tempi di cottura, preservando così le qualità organolettiche degli ingredienti: grazie a questo alleato tutto naturale, infatti, si ha pochissima alterazione del gusto e si mantengono pressoché inalterati i colori della frutta di partenza.

Attenzione: la gelificazione avviene in fase di raffreddamento della marmellata, quindi non preoccuparti se durante la bollitura non ti renderai conto che l’agar-agar sta facendo effetto.

Qualche consiglio per una marmellata ancora più light

Prova a sostituire lo zucchero bianco con quello di canna: oltre ad essere un po’ meno calorico (360 kcal invece di 392 per 100 g), darà alla tua marmellata un aroma inconfondibile. Oppure, soprattutto se sei a dieta, potresti pian piano eliminare del tutto lo zucchero, soprattutto per ricette come questa in cui si utilizza frutta molto zuccherina e molto matura: salute e linea assicurate!

Marmellata di kiwi e pere: la ricetta per prepararla

Ingredienti:

  • 650 g di Kiwi maturi
  • 350 g di pere mature
  • 175 g zucchero bianco semolato
  • 4 g di Agar-agar in polvere
  • dei barattoli di vetro con il tappo sterilizzati

marmellata di kiwi e pere ingredienti per prepararla

Preparazione:

Scegli della frutta ben matura.

Sbuccia i kiwi e passali sotto l’acqua per eliminarne l’eventuale peluria residua. Sbuccia anche le pere, tagliale in quattro e privale della parte interna contenente i semi.

Raccogli tutta la frutta nel bicchiere del frullatore e frulla grossolanamente.

Versa il tutto in una pentola di acciaio, con i bordi resistenti ed il fondo ben spesso.

Aggiungi lo zucchero e l’Agar-agar, amalgama gli ingredienti con un mestolo di legno e porta ad ebollizione lentamente, mescolando spesso.

Lascia bollire per circa 20 minuti, poi spegni il fuoco e con l’aiuto di un mestolo versa il contenuto ancora caldissimo nei vasi di vetro sterilizzati.
Chiudi con il tappo, anch’esso sterilizzato, stringi bene e capovolgi il vasetto per creare il sottovuoto.

 

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.