CONDIVIDI

Adori il pesce, ma ti senti una frana in cucina perché non sai sfilettarlo? Con le lezioni di cucina di Melarossa puoi imparare subito a farlo, in modo da non dover necessariamente aspettare una cena fuori per gustare una tartare o un buon carpaccio.

Il pesce è un alimento ricco di vitamine, sali minerali e proteine, per questo è particolarmente indicato per una dieta sana ed equilibrata. 

Eccoti le nostre dritte per sfilettare il branzino e l’orata!

Cosa ti occorre:

1 tagliere
1 coltello per sfilettare
1 branzino
1 orata
sale
olio
prezzemolocome sfilettare il pesce

  • posiziona sul tagliere il tuo branzino desquamato, privo d’interiora e lavato sotto acqua corrente
  • con un coltello affilato pratica un’incisione tra la testa e l’inizio del ventre
  • partendo dall’incisione, posiziona il coltello orizzontalmente rispetto al tagliere, fra la lisca centrale e la polpa. Muovi il coltello facendolo scivolare lungo la lisca centrale. Otterrai cosi il primo filetto
  • rigira il pesce e ripeti i passaggi precedenti

Avrai così i tuoi due filetti di branzino. Occhio: la lisca che rimane può essere utilizzata per un brodo di pesce o una zuppa, cerca di non sprecare nulla!

E adesso che hai imparato a sfilettare il pesce, ti proponiamo 2 sfiziose ricette per preparare i tuoi filetti.

Il carpaccio di branzino

Cosa ti occorre:
1 tagliere
un coltello
2 filetti di branzinoricetta carpaccio di branzino step by stepPreparazione:

Adagia il tuo filetto sul tagliere: il coltello dev’essere orizzontale rispetto al piano di lavoro. Posiziona il coltello tra la polpa e la pelle e procedi con dei movimenti delicati ricavando delle fettine sottili. Procedi in questo modo fino a quando la polpa non sarà del tutto staccata dalla pelle. Metti le tue fettine nel piatto e condisci a piacimento, con della glassa di aceto balsamico oppure con dell’olio e del limone

Tartare di orata

Cosa ti occorre:
1 tagliere
1 coltello
2 filetti di orata
1 ciotola
1 cucchiaio
olio
limone
prezzemoloPreparazione:

Sfiletta la tua orata come hai fatto prima per il branzino. Prendi i tuoi 2 filetti e ricavane delle fettine sottili (staccando la polpa dalla pelle). Procedi tagliando le fettine in strisce sottili e ricavane dei quadratini. Metti i tuoi piccoli cubetti di orata in una ciotola. Condisci con olio, limone e prezzemolo e mescola bene con un cucchiaio e impiatta la tua tartare.

Tiziana Landi
Foto di Adriana Abbrescia

©Shutterstock/Africa Studio

Commenti