Home Fitness Sport e Benessere Fare sport per combattere la depressione

Fare sport per combattere la depressione

CONDIVIDI

L’attività fisica fa bene al corpo e anche alla mente. Allenati per essere felice! Jogging, nuoto, bici o yoga. Purché non si stia fermi. E allora si può anche sfuggire alla depressione.

Lo sport è una vera terapia, come sostiene un gruppo di ricercatori della Duke University di Durham (North Carolina), che ha condotto uno studio su 156 pazienti colpiti da depressione.

Il risultato, dopo mesi di osservazione su tre gruppi, è che chi fosse stato "curato" soltanto con esercizi fisici era meno soggetto a ricadute rispetto a quanti avessero assunto farmaci o praticato uno sport oltre alla terapia farmacologica. E alle medesime conclusioni sono arrivati i ricercatori dell'Università dell'Illinois, di Harward e della California-Berkeley School of Public Health.

La letteratura sulla materia è sterminata. Perché succeda non è del tutto chiaro, ma di certo si tratta di stimolazione naturale alla chimica cerebrale. I miglioramenti di umore, la diminuzione dell'ansia e la cura della depressione sono legati alla produzione di endorfine, la morfina del corpo: capacità analgesiche e fisiologiche simili all'oppio. E si sa anche per certo che il cervello le rilascia proprio durante l'attività fisica.

Ma in gioco, con lo sport e il movimento, entra anche la serotonina, un neurotrasmettitore sintetizzato nel sistema nervoso centrale, nel sangue e nell'apparato gastrointestinale.

La sintesi della sostanza, che regola l'umore, aumenta nel cervello come risposta acuta all'attività fisica. In quanti sanno che l'industria farmaceutica basa molti preparati anti-depressivi anche sulla serotonina? E così torna il leit motiv: jogging, nuoto, bici o yoga. Purché non si stia fermi.

Ma c'è anche un'altra teoria, secondo la quale il calore produce rilassamento muscolare. E siccome durante l'attività fisica la temperatura corporea aumenta, i muscoli si rilassano ed eccolo, finalmente: benessere fisico e psicologico.

Ma lo sport, sempre secondo i ricercatori, può prevenire la depressione. Questa volta sono i risultati di uno studio condotto in Norvegia su 40 mila persone e pubblicati sul British Journal of Psichiatry, a spiegare come un'attività fisica durante le ore libere possa dimezzare il rischio di essere vittime di ansie e depressione in persone senza disturbi di altra natura.

In conclusione e senza conoscere bene il perché sappiamo che l'attività fisica induce l'organismo a rilasciare endorfine, riduce il livello di cortisolo nel sangue, ormone coinvolto nello stress e nella depressione,  aiuta a vedere la vita con più ottimismo, dà una sensazione di soddisfazione che accresce l'autostima e aumenta il livello di serotonina.

Cosa si vuole più di questo? E allora se la prima settimana sarà una tragedia, poi andrà sempre meglio. Finché dello sport non si potrà più fare a meno.

Sylvie Pariset

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteCapelli, le tendenze della nuova stagione
Articolo successivoSoffrire di melasma
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.