CONDIVIDI

I fusilli alla Norma sono un piatto tipico della cucina tradizionale siciliana. I fusilli di possono sostituire con altri formati di pasta, possono essere freschi o secchi, fatti in casa o artigianali: il risultato è sempre appetitoso.

Le melanzane e i pomodori rappresentano infatti un condimento ricco di gusto e proprietà depurative e antiossidanti. La ricotta completa il piatto, grattugiata fresca alla fine sulla superficie della pasta.

Prova i fusilli alla Norma per una cena all’insegna della tradizione e dei sapori genuini. Il palato ringrazierà e anche la linea, perché si tratta di un primo piatto equilibrato dal punto di vista del gusto e delle calorie.

I fusilli alla Norma fatti in casa sono un’idea di Antonella del sito Fotogrammi di zucchero

Calorie totali: 1706 kcal  / Calorie a persona: 426 kcal

Ingredienti per i fusilli

  • 300 g di semola di grano duro
  • 150 g di acqua tiepida
  • un pizzico di sale

Preparazione dei fusilli

Disponi la farina a fontana su una spianatoia, versa l’acqua con il pizzico di sale nel centro e inizia ad impastare portando la farina dall’esterno verso l’interno. Impasta con vigore, se dovesse risultare troppo umido e appiccicoso aggiungi altra semola, se invece dovesse risultare troppo secco unisci poca acqua. Impasta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Avvolgi l’impasto con la pellicola trasparente e lascialo risposare in frigorifero per circa mezz’ora.

Passato il tempo previsto preleva un pezzo di pasta e stendilo con l’aiuto di una macchina per la pasta. Nel frattempo riavvolgi il resto dell’impasto con la pellicola, per evitare che si secchi.

Stendi delle strisce di pasta di circa 2-3 mm di spessore e taglia ogni striscia in tanti piccoli rettangoli delle medesime dimensioni.

Forma i fusilli girando, con l’aiuto di tutte e due le mani, l’estremità destra verso un lato e l’estremità sinistra verso il lato opposto: piega la pasta in modo che si curvi senza piegarsi del tutto, per creare una forma elicoidale. E’ importante che lo spessore della pasta sia uniforme e che non si secchi troppo, solo così otterrai dei perfetti fusilli e riuscirai a curvarli perfettamente.

Metti i fusilli su un vassoio infarinato man mano che li prepari. Ripeti l’operazione con un altro pezzo di pasta, fino ad esaurire l’impasto. Lascia asciugare i fusilli per circa due-tre ore coprendoli con carta forno, in questo modo manterranno la loro forma durante la cottura.
In alternativa falli seccare completamente e, una volta secchi , conservali chiusi ermeticamente in barattoli. La cottura in questo caso sarà un po’ più lunga.

Ingredienti per 4 persone:

Fusilli homemade
750 gr di pomodori pelati
2 melanzane
2 cucchiai e mezzo di olio d’oliva
2 spicchi d’aglio
sale grosso
sale fino
basilico fresco
80 gr di ricotta salata

Preparazione:

Lava le melanzane e tagliale a fette dello spessore di circa 3 mm.

Disponi le fette, a  strati, in un colino o una scolapasta, cospargi ogni strato con sale grosso, poggia sopra un piatto pesante e lasciale scolare per almeno 1 ora: eliminerai così il gusto amarognolo.

Accendi il forno ventilato a 220°. Rivesti di carta forno una teglia, cospargila con un filo di olio evo e disponi le melanzane, precedentemente sciacquate dal sale in eccesso e asciugate con carta assorbente.

Cuoci per 10-15 minuti o fino a quando saranno croccanti e dorate, girandole almeno una volta.

Nel frattempo prepara il sugo: versa in padella 2 cucchiai d’olio e lo spicchio d’aglio, aggiungi i pomodori pelati tagliati a tocchetti, sala e lascia cuocere per almeno 15-20 minuti a fiamma media. A fine cottura aggiungi le foglie di basilico.

Unisci ora parte delle melanzane al sugo di pomodoro, conservane una parte per guarnire il piatto.

Porta a bollore una pentola d’acqua e cuoci i fusilli fino a quando saranno al dente. Scolali e saltali per qualche minuto nel sugo con le melanzane.

Impiatta e guarnisci con fette di melanzane al forno e la ricotta salata grattugiata a scaglie.

Commenti