Home Dieta PsicoDritte Mia moglie è a dieta, come aiutarla?

Mia moglie è a dieta, come aiutarla?

CONDIVIDI
come aiutare sua moglie a dieta

La tua compagna vuole rimettersi in forma: ecco i consigli per sostenerla (e sostenerti) durante la dieta. Immagina... È sera e rientri affaticato dal lavoro. È stata una giornata impegnativa e non vedi l’ora di metterti a tavola di fronte a uno dei favolosi manicaretti che tua moglie, fidanzata o compagna, ti fa trovare abitualmente. Ma davanti alla porta, al posto del solito goloso odorino di cibo appena sfornato, senti… nulla.

 

Ma cosa può essere successo? Ha fatto tardi anche lei? Non ha avuto tempo di mettersi a cucinare? Apri ansioso la porta e te la trovi di fronte raggiante. Sui fornelli un paio di pentolini da cui fuoriescono ciuffi di ortaggi, lei ti guarda sorridendo e finalmente esclama: “Ho deciso di mettermi a dieta!”.

Allora, da questo momento in poi le strade sono due, la prima è quella di aiutarla e sostenerla in questo impegnativo percorso e l’altra…è quella di uscire senza dire una parola, recarti alla prima rosticceria vicino casa e spararti un paio di meravigliosi supplì che grondano di olio e colesterolo.
Bene, noi ti consigliamo di scegliere la numero uno, perché se stai insieme a lei, vuol dire che è la donna della tua vita e questo è proprio il momento di starle accanto...magari questa può essere un’occasione anche per te, per rimetterti in forma.

Se pensi di seguire il nostro consiglio, prosegui pure a leggere questo articolo altrimenti…facci sapere come sono i supplì!
Bene eccoci, allora visto che hai deciso di andare avanti, eccoti un po’ di basi per darle il sostegno di cui necessita.

Focalizza l’attenzione (la tua e la sua) sui benefici per la salute e non su quelli estetici

La parola dieta deriva dal latino diaeta, a sua volta dal greco δίαιτα, dìaita, e significa “modo di vivere”. Noi  le attribuiamo sempre e solo un unico significato: "mangiare poco e cibi insipidi", ma sbagliamo. Perché uno stile di vita sano significa prima di tutto guadagnarci in salute. Noi vediamo il grasso sul corpo, ma non vediamo quello che sta succedendo dentro. E poi una dieta equilibrata e sana, come quella di Melarossa, può dare anche soddisfazione al palato.

Se lei è andata recentemente dal medico di famiglia per un controllo (altamente consigliato prima di mettersi a dieta) chiedile se le ha detto qualcosa riguardo la salute. Usa questa occasione per iniziare a parlare degli effetti del colesterolo alto, o della pressione o comunque di cosa comportino una vita sedentaria e delle abitudini alimentari sbagliate.

Le motivazioni legate all’estetica possono essere fragili, quelle legate alla salute sono sicuramente determinanti. Comunque, non esimerti, fatti forza sul tuo amore per lei, la parola d’ordine deve essere sempre: facciamolo insieme.

Falla sentire parte di un team

Affrontando con lei questo impegno dovresti, specialmente se lei è sedentaria e non abituata a fare sport, aumentare “creativamente” le occasioni per fare attività fisica insieme: camminare (specie dopo i pasti), fare lavoretti in casa o fuori se hai il giardino, nel week end in estate e primavera portala a passeggiare in qualche bel posto in mezzo alla natura, in inverno la settimana bianca oppure un fine settimana alla scoperta di qualche bella città. Insomma non frenare la tua inventiva.

Se avete figli è forse inutile suggerirti delle attività fisiche che potreste fare insieme a loro, probabilmente le conosci bene, ma adesso, come già detto, fatele insieme.

Ma qual è l’attività fisica che noi uomini preferiamo? Quella che non ci costa una cifra astronomica di attrezzature tecnologiche e tutine griffate? Quella che d’inverno si può praticare comodamente in camera da letto? Ecco, riaccendi la passione nel tuo rapporto, avrai una compagna più felice, magra e tonica e tu starai senz’altro meglio. Ci vuole un po’ di sano egoismo anche nell’amare la propria compagna.

Aiutala a fare la spesa

Lo sappiamo che questa “attività ” a te proprio non piace, ma il mercato e/o il supermercato sono dei luoghi pieni di tentazioni. Una bevanda gassata o delle merende piene di grassi idrogenati una volta a casa potrebbero diventare pericolose “trappole”. Aiutarla a trovare cibi sani ma anche gustosi, diventa una importante occasione di complicità e sostegno.

Nutrila di dolcezza

Ripetile continuamente quanto sembri più giovane e bella da quando è a dieta, giovane soprattutto anche se non ha ancora compiuto i 19 anni, le donne adorano sentirsi giovani “forever”. Alla fine del percorso ti stupirai. Quello in gran forma sarai tu e risparmierai in discussioni noiose. Un ultimo consiglio, per le serate tra amici proponile ristorantino vegetariano o giapponese, sottolineando che lo fai esclusivamente per poterla aiutare nella dieta, te ne sarà grata.

E per favore al suo compleanno, anche se cade a dicembre, regalale un bikini di incoraggiamento, niente di eccessivo, solo un costumino con un biglietto: "Amore quest’anno sulla spiaggia sarai la più bella".

Vedrai che altra ginnastica da camera da letto allieterà le tue serate.

Patrizio Cecconi

Commenti