Home Dieta I testimonial siamo noi Perde 54 kg e lo sport diventa uno stile di vita!

Perde 54 kg e lo sport diventa uno stile di vita!

CONDIVIDI
Annalisa testimonial dopo la dieta

Lisa, -54 kg con Melarossa e la corsa: “Ho realizzato un sogno che mai avrei pensato si potesse avverare” Il suo percorso con la dieta Melarossa è iniziato nel 2012, quando pesava 137,4 kg e non faceva sport! Oggi ne pesa 83 kg e lo sport, da semplice passione, è diventato indispensabile nella sua vita.

Lisa è una testimonial storica di Melarossa, una colonna portante del nostro gruppo Facebook: l’abbiamo intervistata in passato per farci raccontare il suo successo con Melarossa, ora le abbiamo chiesto di parlarci di come è nata la sua passione per la corsa.

All’inizio della dieta ho iniziato a fare acquagym che alternavo con lunghe camminate, il peso era ancora elevato, ma fare movimento era indispensabile. Poi, per una questione di tempo e flessibilità di orari, mi sono dedicata al nuoto libero. Dopo 6/7 mesi di dieta, quando avevo perso già 30 kg circa, mi sono resa conto di aver bisogno di nuovi stimoli, per cui ho iniziato ad andare in palestra, facevo sala pesi, lezioni di zumba e aerobica.

La vera svolta per Lisa c’è stata poco dopo, quando ha cominciato ad essere più leggera, i kg andavano via, stava meglio e quando camminava non gravava più sulle articolazioni.

“Ho cominciato ad alternare la corsa alle passeggiate, è stato un cambiamento spontaneo e col passare del tempo ho lasciato la palestra: la corsa richiede tempo e ho capito che era importante farmi seguire e che avevo bisogno di essere spronata. È dal febbraio 2014 che nella corsa sono affiancata da un amico: prima mi allenavo 3 volte alla settimana, ora 5 volte ed ho anche fatto delle gare!”

“Gli allenamenti – continua Lisa – cambiano: a volte percorro 8 km, a volte 12, a volte non sono dell’umore giusto e torno a casa. Non ho mai staccato dalla corsa, nemmeno in ferie, è un vero e proprio bisogno, un modo per sfogarmi e sconnettermi dal mondo. La corsa è faticosa, ma sto facendo qualcosa che mai avrei immaginato di poter fare nella mia vita, è un grande sacrificio, a livello sia fisico che mentale, ma poi mi sento appagata. La corsa è come la vita, se vuoi una cosa devi faticare per ottenerla”.

Lisa ci ha spiegato che la corsa è meravigliosa perché ti mette in contatto con te stesso: mentre fatichi, capisci quanta determinazione e volontà hai.

Se non credi in quello che fai non lo otterrai mai. Io ci ho creduto e la domenica sono arrivata anche a partecipare a gare agonistiche o non competitive: questo mi ha portata a conoscere posti nuovi, a fare nuovi percorsi, cosa importantissima per la mente, perché si corre più con la testa che con le gambe. Inoltre la corsa è amicizia, è condividere le stesse emozioni, tagliare il traguardo con un’amica o con la propria squadra.

Lisa ormai ha fatto della sua passione uno stile di vita, la corsa l’ha cambiata interiormente e le ha fatto vivere momenti unici.
“Lo sport è tutto, ti aiuta ad uscire dall’obesità, dall’alcool e dai problemi, è la migliore terapia che ci sia. Non abbandonate subito, però, se i primi giorni non ce la fate: l’attività fisica è come la dieta, la prima settimana è difficile da superare, bisogna metterci la testa e tanta buona volontà, poi però arrivano le gratificazioni. Non pensate che lo sport sia impossibile, anche io ho fatto questo errore, poi però sono riuscita a partecipare a 6 mezze maratone e 1 staffetta.

La corsa è bella!”

Marta Piselli

Commenti
CONDIVIDI
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.