Home Fitness Sport e Benessere Mal di testa insopportabile? Lo sport ti dà una mano

Mal di testa insopportabile? Lo sport ti dà una mano

CONDIVIDI
mal di testa: combattilo con lo sport

Il mal di testa è senza dubbio uno dei malesseri più diffusi. Quante volte ti è capitato di dover rinunciare ad uscita con le amiche o ad altri divertimenti per colpa di quella terribile cefalea? Sono molto i rimedi naturali contro il mal di testa e tra questi c'è anche l’attività fisica.

Corri che ti passa

“L’esercizio fisico, del giusto tipo e svolto con modalità e tempi corretti, può aiutare non solo a curare, ma anche a prevenire i sintomi della cefalea, in particolare di quella tensiva, la tipologia più diffusa. Uno stile di vita all’insegna dello stress, delle tensioni e dell’ansia può infatti costituire uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza del disturbo”. Sono queste le parole di Gennaro Bussone, Primario Emerito Istituto Neurologico C. Besta di Milano e Presidente Onorario ANIRCEF. Una vita sedentaria, magari collegata con una postura scorretta, può avere effetti negativi sulla zona del collo e delle spalle, provocando così cefalee muscolo-tensive.

Attenzione al tipo di sport

Non tutti i tipi gli esercizi sono però degli alleati. Alcuni infatti possono risultare addirittura una causa di mal di testa. Devi evitare gli sport che richiedono uno sforzo eccessivo e prolungato, come ad esempio il sollevamento pesi. Provocano invece l’effetto sperato le attività aerobiche. Correre, andare in bicicletta, il nuoto, sono tutti esercizi fisici che migliorano l’apporto di ossigeno, la respirazione e la circolazione sanguigna e questo aiuta a mettere un freno alla cefalea.

Non trascurare il mal di testa

Non è mai una buona idea far finta che il dolore non ci sia. Non devi trascurare il mal di testa, ma devi intervenire al sopraggiungere dei primi dolori per evitare che si possa cronicizzare, costringendoti a prendere troppo farmaci. Allo stesso tempo è fondamentale alzarsi dal divano ed iniziare a muoversi: “É importante introdurre nella routine quotidiana una regolare attività fisica - continua Gennaro Bussone - Un esercizio costante migliora il fisico ma anche l’umore e la sfera sociale. L’unica accortezza è evitare stress e sforzi eccessivi che possono risultare controproducenti, generando proprio episodi di cefalea”.

Quali sono le attività consigliate?

Il pilates e lo yoga posso bloccare sul nascere i primi sintomi del tuo mal di testa. Il lavoro su postura e respirazione di queste attività possono infatti alleviare il dolore generato nel sistema nervoso centrale. Correre può invece aiutarti ad allentare la tensione muscolare, favorendo il rilascio di endorfine che combattono il dolore. Anche il nuoto può essere un tuo alleato importante contro il mal di testa. Ti aiuta infatti ad avere una postura dritta, evitando le cefalee di tipo muscolo-tensivo. Inoltre immergenti nell’acqua ti aiuterà a rilassarti e a combattere lo stress.

Commenti