Home Nutrizione Cibo e Salute Cibi salutari che ti fanno stare bene

Cibi salutari che ti fanno stare bene

CONDIVIDI
Cibi salutari che ti aiutano a stare bene

I cibi salutari possono aiutarti a stare meglio e a superare ansia, stress e malesseri fisici.  Molti studi hanno dimostrato che l'alimentazione, oltre a nutrirti, può essere più efficace di un farmaco (e di sicuro molto più piacevole!) nell'aiutarti a prevenire e curare molte malattie e a favorire il tuo benessere psico-fisico.

Alcuni cibi possono alleviare, e spesso risolvere, piccoli e grandi disturbi che condizionano in negativo la tua vita (dall'insonnia alla stitichezza), ti fanno sentire più energico e vitale, ti proteggono da stress, tensioni, nervosismo e ti donano calma, relax e serenità.

Che la cioccolata sia l'antidoto perfetto contro il cattivo umore lo sappiamo tutti, ma purtroppo non è tra i cibi più salutari: quindi per godere di questi benefici, è importante che tu scelga gli alimenti giusti e stia lontano da quelli che possono avere un effetto nocivo sul tuo equilibrio psichico e fisico. E naturalmente, che tu non pensi al cibo come ad una medicina da prendere solo quando i malesseri fanno capolino, ma faccia della sana alimentazione il tuo stile di vita.

I cibi no

Il junk food ti deprime

In testa alla classifica dei cibi che non ti fanno bene c'è il junk food, e non per una questione di calorie, ma per gli effetti negativi che può avere sul tuo umore e sul tuo benessere psicologico. Uno studio pubblicato nel 2012 sul Public Health Nutrition Journal ha dimostrato che chi consuma abitualmente merendine, cheeseburger e hot-dog ha maggiori probabilità di sviluppare stati depressivi (+51%).

La colpa è dei grassi animali e degli zuccheri raffinati che questi cibi contengono e che possono attivare il cortisolo, l'ormone dello stress, provocando uno sbalzo glicemico che prima ti appaga ma, subito dopo, quando il livello della glicemia scende, provoca un crollo emotivo, ansia, depressione, stress, stanchezza negli adulti, distrazione e iperattività nei bambini.

Occhio al caffè

Anche il caffè dovrebbe essere consumato con moderazione, perché stimola la produzione di adrenalina, l'ormone della paura, contribuendo a scatenare stati d'ansia e agitazione. L'ideale sarebbe non superare le 3 tazzine al giorno.

I cibi sì

Vuoi essere felice? Fai il pieno di frutta e verdura!

Numerosi studi hanno dimostrato che frutta e verdura sono un vero toccasana per l'umore e vincono il primo premio dei cibi salutari. Una ricerca condotta su quasi 300 giovani intorno ai vent'anni dalla neozelandese università di Otago ne ha svelato gli effetti positivi: i ragazzi che, durante la giornata, avevano mangiato più frutta e verdura dichiaravano di sentirsi più calmi, più felici e più energici del solito. Uno studio dell'Università di Warwick ha confermato questo risultato: osservando le abitudini alimentari di 80.000 inglesi, i ricercatori hanno scoperto che chi consumava ogni giorno frutta e verdura si sentiva più sereno degli altri, addirittura felice se arrivava a mangiarne sette porzioni al giorno.

Questo perché frutta e verdura sono ricche di sostanze, come l'acido folico (contenuto negli spinaci, negli asparagi e nei legumi), che contribuiscono a regolare i livelli di serotonina, l'ormone della felicità, aiutandoti a controllare le emozioni e a tenere alto l'umore, o che esercitano un potere calmante sul sistema nervoso grazie a un lieve effetto sedativo, come il bromo (di cui sono ricche uva e clementine).

Insomma, consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno sembra essere la chiave non solo della salute e della forma fisica, ma anche della felicità! Ancora di più se porti in tavola cibi freschi, di stagione, di cui conosci la provenienza, perché meno trattati e più carichi dei loro preziosissimi principi nutritivi.

Tieni alto il morale con la vitamina D

Tra i cibi salutari, quelli ricchi di vitamina D sono un vero e proprio anti stress naturale. Molti studi hanno dimostrato che esiste un legame tra disturbi dell'umore, depressione, ansia e carenza di vitamina D. La soluzione per ritrovare il sorriso è esporti il più possibile al sole, che aiuta il tuo corpo a sintetizzare questa vitamina. E se il sole non c'è? Corri ai ripari con l'alimentazione consumando cibi ricchi di vitamina D, come pesci grassi, aringhe, fegato, formaggi e rosso d'uovo.

Ritrova energia con la vitamina B12

Spesso la tristezza è una conseguenza della stanchezza, che ti rende fiacco e poco scattante, sia fisicamente che mentalmente: in questi casi, per ritrovare lo slancio, fai il pieno di vitamina B12, che non solo è un concentrato di energia ma contribuisce anche a mantenere i tuoi nervi in buona salute e ti aiuta a tenere a bada lo stress e il cattivo umore.

La trovi in tutti gli alimenti di origine animale, come la carne, il pesce e i derivati del latte. Le vongole, le cozze, gli sgombri, le aringhe e il fegato animale sono gli alimenti più ricchi di questa vitamina.

Proteggi il benessere mentale con gli omega-3

Anche gli omega-3 ti danno una mano a proteggere il tuo benessere mentale: sono infatti uno dei componenti principali delle membrane che circondano i neuroni e dalle quali dipende la corretta trasmissione dei segnali tra le cellule cerebrali. Una dieta ricca di omega-3 ti garantisce quindi un cervello più reattivo e più giovane, migliori capacità cognitive e più memoria, anche grazie al loro potere anti-ossidante, che fa da scudo contro gli effetti negativi dei radicali liberi.

Gli omega-3 sono anche efficaci contro la depressione, che molti studi hanno dimostrato essere collegata a bassi livelli di omega 3 e a maggiori di omega 6. Per fare scorta di questi acidi grassi che ti regalano sorrisi e una mente più scattante, porta in tavola cibi salutari come salmone e sardine, ma anche trota, sgombro e tonno.

Non dimenticarti i minerali

Infine, per tirarti su e ritrovare lo slancio nelle giornate più nere, fai il pieno di minerali! Magnesio, zinco, selenio, potassio – contenuti in abbondanza, per esempio, nella frutta secca – ti danno energia, combattono la stanchezza, tengono lontana l'insonnia, ti aiutano a riposare meglio e alleviano uno dei disturbi più classici della sindrome premestruale: il cattivo umore. Consiglio per noi donne: contro i picchi di nervosismo che, in quei giorni, ci rendono insopportabili, facciamo scorta di noci, noccioline e mandorle, cibi salutari ma anche tanto soddisfacenti per il nostro palato!

Commenti