Come evitare di sgranocchiare compulsivamente?

Chi ama il cibo spesso riesce ad affrontare un periodo di alimentazione controllata, ma alla fine cede alle tentazioni, soprattutto mangiando fuori pasto, qualunque cosa.

Il mangiare fuori pasto e senza controllo è davvero dannoso, a meno che non si tratti dello spuntino programmato dal nostro piano alimentare. In questi casi può essere utile avere a portata di mano, sempre, solo i cibi consentiti dagli spuntini. Quando arriva la voglia di mangiare, ricordare a se stessi che sicuramente è in arrivo uno spuntino oppure un pasto. Si tratta di ripetersi queste parole e avere la pazienza di aspettare poco tempo.

Nel frattempo è importante tenersi occupati facendo qualcosa di attivo. Un’attività che permetta di spostare l’attenzione da un’altra parte (rispetto al cibo), almeno per 5-10 minuti, tutte le volte che viene la voglia di sgranocchiare qualcosa.

Last Update: 11 Maggio 2020  

Floriana Ventura  Psicologia
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Related Posts