Come evitare di ricominciare a mangiare troppo dopo la dieta?

Il cadere in tentazione nonostante si sappia bene cosa sarebbe giusto mangiare, e il fatto di non riuscire a fermarsi, dipende da un modo di pensare distorto, molto probabilmente inconsapevole o sottovalutato. Questo, a sua volta, provoca dei comportamenti controproducenti che, letteralmente, boicottano la  motivazione a dimagrire.

Per capire come funziona tutto ciò, serve imparare ad usare strategie per diventare padroni di sè.  Le problematiche legate alla gestione del peso si possono gestire al meglio imparando a controllare in modo più proficuo alcuni pensieri controproducenti. Sono questi pensieri che boicottano i buoni propositi e che portano ad indebolire il “muscolo della resistenza”, che li trasforma in pensieri utili e funzionali.

Last Update: 8 Maggio 2020  

Floriana Ventura  Psicologia
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Related Posts