Come affrontare la paura del futuro?

Spesso i forti stati di ansia attivano la paura del futuro e la tristezza relativa al timore di non avere strumenti per affrontarlo. In questi casi è importante, prima di tutto, prendersi cura della propria ansia: una volta imparato a gestirla, la tristezza svanirà.

Per far questo, però, è necessario l’aiuto di uno psicoterapeuta, possibilmente di approccio cognitivo comportamentale, che potrà  fornire gli strumenti per uscire da questo inferno di paure. È molto importante, anche perché con una serie limitata di incontri si può davvero stare molto meglio.

Nel frattempo, si può chiedere al medico di famiglia di prescrivere un blando ansiolitico che possa toglierci di dosso la quota più pesante di ansia. In questo modo si può cominciare a guardare il mondo con altri occhi,. Naturalmente, i farmaci sono consigliati solo in attesa del lavoro psicoterapeutico: sarà questo a farci vedere in modo meno catastrofico e più realistico determinate situazioni.

Last Update: 1 Maggio 2020  

Floriana Ventura  Psicologia
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Related Posts