Non riuscire a smettere di mangiare. Cosa fare?

Il primo problema da capire è se attualmente dimagrire è la priorità. Il mangiare in eccesso dipende spesso da una gestione disfunzionale delle emozioni “negative”, per cui si tende a credere che il cibo possa risolvere la noia, l’ansia o il nervosismo.

Ma, ahimè, non è così…. anzi, in questo modo il malessere percepito non può che aumentare (e anche i chili!). Il primo passo da fare è quindi, imparare a fronteggiare gli stati emotivi sgradevoli in modo più costruttivo.

Last Update: 18 Aprile 2020  

Floriana Ventura  Psicologia
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Related Posts