Annuncio pubblicitario

Come gestire le cene fuori quando si è a dieta?

Quando si è a dieta avere tanti amici con cui uscire è un bene. Ma può diventare un male se si esce spesso fuori a cena, cadendo ripetutamente in tentazione.

Se si segue una dieta, però, è importante dare valore al proprio impegno. Per far questo serve metabolizzare l’idea che di avere il diritto a respingere le richieste di mangiare da parte di altri, tenendo a mente quali sono i costi, gli svantaggi per il soggetto in questione. Ad esempio:

  • portare a una deviazione dal piano alimentare prestabilito
  • far mangiare il soggetto più di quanto si vuole
  • creare una sensazione di sottomissione agli altri
  • favorire l’idea di non avere il controllo sul tuo comportamento
  • interrompere il dimagrimento o aumentare di peso
  • stimolare una sensazione di malessere con se stessi

La soluzione per evitare di cadere in tentazione è quella di annotare su un quaderno quello che si vuole  dire la prossima volta che ci viene offerto del cibo non previsto. Dopo di che, visualizzare il tuo piano d’azione e immaginarlo. Ripetere in mente un secco “no grazie” per abituarsi a dirlo anche agli altri in caso di necessità.

Last Update: 8 Maggio 2020  

Floriana Ventura  Psicologia

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.