Annuncio pubblicitario

Come gestire le cene fuori quando si è a dieta?

Quando si è a dieta avere tanti amici con cui uscire è un bene. Ma può diventare un male se si esce spesso fuori a cena, cadendo ripetutamente in tentazione.

Se si segue una dieta, però, è importante dare valore al proprio impegno. Per far questo serve metabolizzare l’idea che di avere il diritto a respingere le richieste di mangiare da parte di altri, tenendo a mente quali sono i costi, gli svantaggi per il soggetto in questione. Ad esempio:

  • portare a una deviazione dal piano alimentare prestabilito
  • far mangiare il soggetto più di quanto si vuole
  • creare una sensazione di sottomissione agli altri
  • favorire l’idea di non avere il controllo sul tuo comportamento
  • interrompere il dimagrimento o aumentare di peso
  • stimolare una sensazione di malessere con se stessi

La soluzione per evitare di cadere in tentazione è quella di annotare su un quaderno quello che si vuole  dire la prossima volta che ci viene offerto del cibo non previsto. Dopo di che, visualizzare il tuo piano d’azione e immaginarlo. Ripetere in mente un secco “no grazie” per abituarsi a dirlo anche agli altri in caso di necessità.

Last Update: 8 Maggio 2020  

Floriana Ventura  Psicologia

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario