Diabete e cibo spazzatura: come smettere?

Nel caso di patologie come il diabete, più che parlare di dieta, è necessario affrontare una malattia che può portare a gravi conseguenze. Quando si sente una “dipendenza” dal cibo spazzatura, la cosa importante è cominciare a ridurre gradualmente la quantità di “schifezze” che si mangiano. E farlo in modo preciso e strutturato. Nel frattempo iniziare ad inserire alimenti “sani”: si può provare con le uova, con della carne un po’ lavorata che sia più gustosa, come ad esempio le polpette.

L’importante è ricordare che tutto è anche una questione di abitudine: il palato deve abituarsi a sapori differenti da quelli che solitamente assapora. È molto importante dedicarsi con tenacia a questo obiettivo, ne va della  salute.

Last Update: 27 Aprile 2020  

Floriana Ventura  Psicologia
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Related Posts