Cosa fare per perdere peso quando manca la motivazione?

Quando si inizia una dieta, per aumentare la propria motivazione, sarà sicuramente d’aiuto compilare una lista con tutti i “vantaggi” che si otterranno una volta dimagriti. Si può spaziare facendo riferimento a tutte le aree della propria vita: personale, affettiva, relazionale, sociale, sessuale.

Per esempio, si possono inserire nella lista delle frasi motivazionali come:

  • “mi vedrò piu bella”;
  • “mi sentirò più a mio agio in mezzo agli altri”;
  • “non avrò paura della prova costume”;
  • “respirerò meglio”;
  • “potrò finalmente indossare quell’abito che mi piace tanto”, e così via.

È importante fare in modo che la lista sia ricca di spunti, almeno 10-15. Una volta terminata, bisogna avere cura di leggerla tutte le mattine e tutte le sere e, in generale, tutte le volte che si sente calare la motivazione.

Oltre alla lista, è opportuno inserire nel proprio quotidiano, se non è già presente, una camminata a passo svelto di 30-40 minuti. Questa servirà a bruciare calorie e a liberare endorfine nel proprio corpo, che sono molto utili per l’umore e per la motivazione.

Last Update: 17 Aprile 2020  

Floriana Ventura  Psicologia
Floriana Ventura

Floriana Ventura

Psicologa clinica e psicoterapeuta, ho frequentato la scuola di specializzazione quadriennale conseguendo il titolo Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale. Mi occupo del benessere psicologico, di gestione del peso corporeo e degli ostacoli psicologici collegati ad esso, della sfera dei disturbi d’ansia e degli attacchi di panico, ma anche di problemi legati all’insonnia. Per Melarossa rispondo alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Related Posts