Cibo ed elaborazione lutto

  1. Home
  2. Wiki di Melarossa
  3. Salute
  4. Psicologia
  5. Cibo ed elaborazione lutto

L’esperienza del lutto è spesso dolorosa e inaspettata. Subito dopo la perdita, si vive spesso un periodo in cui si mescoleranno emozioni diverse, l’incredulità, la rabbia, la tristezza, tutte facenti parte del processo di elaborazione del lutto che ci si trova ad affrontare.

Anche il senso di colpa può essere una delle emozioni presenti, ma colpisce quando questo sentimento si collega al cibo. Probabilmente è questo il punto, ci sentiamo in colpa perché noi siamo vivi, mentre la persona che abbiamo perso purtroppo, no. Ma non è colpa nostra, non è nostra responsabilità.

Mangiare equivale a vivere e tutti hanno il diritto di continuare a vivere, sapendo che, se si è credenti, la persona cara sarà serena se ci vedrà felici e in salute, non il contrario.

È necessario dunque provare a prendere la giusta motivazione da questo pensiero, ricordando che abbiamo bisogno del tempo necessario per metabolizzare questa perdita e cominciare a stare meglio.

Commenti

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati

Commenti