Che tipo di dieta è indicata un’obesità determinata da psicofarmaci?

La vita ha tante fasi e non tutte hanno dei lati positivi. Dopo anni di psicofarmaci, il metabolismo è cambiato molto, determinando l’obesità. Non bisgona però scoraggiarsi: è fondamentale seguire un’alimentazione sana, varia ed equilibrata e cercare di essere il più attivi possibile.

Se non si riesce a svolgere uno sport, si può prendere l’abitudine di camminare a passo veloce, ogni giorno, per 30/40 minuti. All’inizio sarà pesante, ma si può arrivare ai 40 minuti gradualmente in modo da recuperare il fiato poco alla volta.

Ci vorrà tanta costanza e pazienza, ma alla fine si riuscità a ottenere dei risultati, nonostante i farmaci. Mano a mano che si perderanno dei chili, sarà più facile avere stimoli e velocizzare il dimagrimento. È necessario parlarne anche con il proprio medico, che potrà senz’altro dare ulteriori indicazioni per avere buoni risultati.

Last Update: 21 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Patologie
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts