Annuncio pubblicitario

Mi trovo bene con la dieta Melarossa anche se sono diabetico

La nostra dieta è sana, varia ed equilibrata ma, in presenza di patologie come il diabete, consigliamo sempre di farla consultare al medico che, conoscendo il completo quadro clinico, è l’unico che può dare suggerimenti sul caso particolare.

Riguardo il pranzo veloce, se è saltuario puoi approfittare di un panino con affettati magri (prosciutto sgrassato, bresaola, ecc) o formaggi freschi. Se invece ti capita spesso sarebbe meglio che tu ti organizzassi portando il porta-pranzo. Se fai le sostituzioni con gli affettati e la dieta li propone anche in altri pasti, sostituiscili in quei pasti con carne magra o pesce, ricordando che la varietà è la base della sana alimentazione.

Pesarsi tutti i giorni ha poco senso: il nostro organismo è composto per circa il 60% da acqua e questa parte del nostro peso è suscettibile di oscillazioni costanti. Le variazioni che noti da un giorno all’altro, dipendono più dal drenaggio che dalla perdita di massa grassa. Controlla il tuo peso una volta a settimana e ricorda di unire alla sana alimentazione una costante attività fisica (l’ideale è fare sport 2/3 ore a settimana, oltre approfittare di ogni momento per essere attivo: camminare, fare le scale, ecc), vedrai che i risultati saranno evidenti e duraturi.

Last Update: 23 Aprile 2020  

Alessandra Parretta  Patologie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Alessandra Parretta

Alessandra Parretta

Specializzata sulla dieta Melarossa, collaboro con il team di nutrizionisti e supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario