Annuncio pubblicitario

Come gestire al meglio la dieta se si soffre di ipertensione?

La nostra dieta è molto equilibrata e non ha controindicazioni in caso di ipertensione. Ma è sempre opportuno far vedere i menù al proprio medico. Conoscendo il completo quadro clinico, è l’unico che può dare consigli per il caso specifico. 

Come indicazioni generali, si può dire che in caso di pressione alta è opportuno limitare (e in alcuni casi addirittura abolire) l’uso del sale. 

Bisogna considerare che tutti gli alimenti forniscono già i sali minerali di cui il nostro organismo ha bisogno.  La sapidità è una questione di abitudine: abbassando gradualmente l’uso del sale o di suoi derivati come dadi, glutammati, ecc.), le papille gustative si abitueranno gradualmente al nuovo sapore. 

Inoltre spezie e limone sono esaltatori di sapidità. Usandoli sarà più facile limitare l’uso del sale senza rinunciare al sapore. 

Annuncio pubblicitario

Va limitato anche l’uso di prodotti in scatola, insaccati e prodotti industriali, sempre ricchi i “sali nascosti”. 

Ricordarsi che anche una discreta attività fisica aiuta a ridurre la pressione arteriosa e che sane abitudini di vita come non fumare, bere molta acqua, ecc. sono sempre raccomandate.

Last Update: 23 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Patologie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario