Come intervenire in caso di gonfiore dopo l’evacuazione?

È molto probabile che le evacuazioni non siano complete: questo fa sì che si resti con una sensazione di costipazione. Il consiglio migliore è, oltre ad adottare una sana alimentazione (particolarmente ricca di fibre), bere almeno 1,5 litri di acqua, avere uno stile di vita attivo e prendersi il giusto tempo da dedicare all’evacuazione, senza farsi travolgere dai ritmi della vita moderna, che ci portano spesso a fare tutto “di corsa”. Se il problema è molto evidente e persiste, comunque, è bene chiedere consiglio al proprio medico, che potrà valutare se il meteorismo impedisce il regolare transito intestinale ed eventualmente suggerire dei rimedi specifici.

Last Update: 21 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Patologie
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts