Annuncio pubblicitario

Si può avere una dieta senza glutine, uova e lattosio?

Se le tue intolleranze sono state diagnoticamente scientificamente (noi raccomandiamo sempre di effettuare i test presso centri del servizio sanitario nazionale con metodi comprovati) è necessario valutare la dieta ricevuta con il proprio medico curante per eliminare e/o sostituire gli alimenti che non si possono mangiare.

Se invece i test sono frutto di misurazioni eseguite in farmacia o centri benessere, consigliamo di rivalutare l’idea di un’esatta diagnosi perché altrimenti rischi di privarti di importanti alimenti senza una reale necessità.

A volte, i sintomi che si accusano sono comuni a malesseri passeggeri e gli alimenti “incriminati” possono essere ridotti o eliminati solo per un breve periodo, per poi introdurli nuovamente in modo lento per facilitare la loro assimilazione senza effetti collaterali.

Last Update: 21 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Patologie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario