Annuncio pubblicitario

Emoglobina al di sotto dei parametri: come mangiare?

In caso di emoglobina bassa la premessa fondamentale è consultare il proprio medico se si vuole dimagrire. Come linea generale, si dovrebbe introdurre almeno due volte a settimana (a meno di eventuali controindicazioni segnalate dal medico) della carne rossa. Quella più ricca di ferro in assoluto è il fegato bovino e la carne equina, peraltro in genere magra. La carne va condita con molto limone e prezzemolo perché il loro contenuto di vitamina C aiuta l’assimilazione del ferro. Possono aiutare anche i legumi e un’alimentazione povera di grassi e zuccheri semplici. Una alternativa suggerita è spesso quella degli integratori che spesso vengono assunti in autonomia. Questi però non vengono assimilati interamente e questo potrebbe spiegare una eventuale anemia. Vanno valutati invece sempre con il proprio medico gli integratori via endovena, totalmente assimilabili.

Last Update: 22 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Patologie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario