Annuncio pubblicitario

Ciclo molto irregolare: potrebbe dipendere dall’alimentazione?

Se si segue un’alimentazione varia e completa e si è normopeso, si dovrebbero poter escludere cause alimentari per l’irregolarità mestruale, che, comunque, è bene sempre valutare e tenere sotto controllo con l’aiuto del ginecologo. Potrebbe essere utile prevedere anche un consulto con un endocrinologo, che possa fare una diagnosi di supporto a quella del ginecologo. Uno stile alimentare e di vita sano (che preveda una regolare attività fisica, limiti gli alcolici, eviti il fumo) è comunque sempre raccomandato per limitare al massimo possibili ulteriori disturbi. 

Last Update: 22 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Patologie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario