Annuncio pubblicitario

Che tipo di dieta si deve seguire con una candida intestinale?

Il consiglio è di rivolgersi a un medico che potrà dare indicazioni precise per il caso specifico e la terapia farmacologica da seguire.

In via generale, possiamo suggerire di seguire una dieta sana, varia ed equilibrata che elimini totalmente solo i lieviti e gli zuccheri semplici (ad esempio, si devono evitare pane e dolci, ma si possono mangiare pasta o riso). Vanno poi consumati con moderazione tutti i cibi “acidi” per cui agrumi, caffè, condimenti a base di limone e aceto e così via.

Un’alimentazione corretta, inoltre, aiuterà a stare bene e a eliminare il fastidioso senso di gonfiore. Può essere una buona e sana abitudine quella di fare un po’ di movimento, perché aiuta molto il transito intestinale e darà giovamento alleviando gli effetti della candida.

Last Update: 20 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Patologie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario