Come sostituire le verdure che gonfiano?

La nostra dieta è molto ricca di fibre, proprio per l’alta presenza di verdure.Nei soggetti predisposti, può dare episodi di infiammazione intestinale.

Nel giro di pochi giorni, l’organismo dovrebbe regolarizzarsi. Ma, nella fase acuta, è bene ridurre frutta e verdure: Meglio consumarle sotto forma di spremuta, centrifugati, passati ecc. che mantengono vitamine, sali minerali e antiossidanti riducendo l’apporto di fibra.

Nel frattempo, si possono aumentare leggermente le porzioni delle proteine per sopperire la riduzione di verdure. Ma, piano piano, occorre reintrodurle in piccole dosi per permettere l’esatta digestione e assimilazione.

Se il disturbo persiste, si consiglia di riparlarne con il proprio medico.

Last Update: 20 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Sostituzioni A Dieta
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts