Come è possibile controllare la fame notturna? Alcuni consigli

Il problema di svegliarsi e mangiare di notte va affrontato più da un punto di vista psicologico che nutrizionale. Probabilmente, la notte non ci si alza per una sensazione di fame e sicuramente, se si mangia oltre misura, non accade perché ci si sente deboli.

Bisogna identificare le reali motivazioni che portano a riversare sul cibo eventuali paure, ansie e insoddisfazioni. È bene concentrartsi su queste e riconquistare con il cibo un rapporto sereno. 

Di notte, una volta svegli, ci si può preprare una tisana rilassante per poi tornare a letto, affrotando solo il problema dell’insonnia, senza aggiungere quello dell’abbuffata. 

Il consiglio è di scrivere anche alla nostra esperta psicologa, che potrà dare suggerimenti più mirati.

Last Update: 29 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Domande Sul Dimagrimento
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts