In ospedale per assistere un proprio caro: come riuscire a seguire la dieta?

Non è sempre semplice conciliare la dieta con gli impegni di vita quotidiana, ma la regola che va sempre tenuta a mente è quella del buon senso: la sana ed equilibrata alimentazione prevede che, ogni giorno, si consumino carboidrati, proteine e la giusta quantità di grassi (meglio se “buoni”, cioè provenienti da olio extravergine di oliva, frutta secca, pesce, ecc). Anche quando si è fuori casa, dunque, si dovrebbero rispettare queste regole: se l’ospedale ha una tavola calda o una mensa, si può scegliere a pranzo un piatto di pasta con condimenti leggeri (e contenere le porzioni) e a cena un secondo (meglio se carne magra o pesce) con delle verdure. Il nostro consiglio è anche quello di comprare frutta e verdura crude da tenere sempre con sé e “sgranocchiare” nei momenti di fame. Così facendo, il regolare dimagrimento non subirà troppi intoppi.

Last Update: 29 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Domande Sul Dimagrimento
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts