Come può comportarsi chi è tendente al sovrappeso?

È difficile dare consigli di natura nutrizionale quando, molte volte, quello che spinge a mangiare è di natura psicologica: noia, insoddisfazione, frustrazione, ecc. Sicuramente è possibile suggerire di ripartire l’alimentazione in tre pasti principali. A essi vanno aggiunti due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio. In questo modo non si hanno mai degli eccessi di fame. Nel caso se ne sentisse la necessità, si può integrare l’alimentazione con verdure fresche e scondite che apportano pochissime calorie e molte vitamine e sali minerali. Poi sarebbe saggio, anche per chi segue una dieta ipocalorica, non privarsi di tutte le golosità. Si deve imparare a dosarle nel giusto modo per non “soffrire” troppo il regime ipocalorico senza rischiare di compromettere il dimagrimento. Quindi una o due volte a settimana si sostituisce uno spuntino a base di frutta con un gelato alla frutta.

Last Update: 30 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Domande Sul Dimagrimento
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts