Colazione più abbondante a dieta per non soffrire la fame

Soffrire la fame è sempre controproducente, sia dal punto di vista nutrizionale che da quello psicologico, quindi se si avverte l’esigenza di una colazione più abbondante, magari perché ci si alza molto presto al mattino o si pranza tardi, è bene assecondare questo bisogno, anche per evitare il rischio di malesseri come cefalee e capogiri. 

È possibile integrare la propria dieta in modo proporzionale (ad esempio aumentando del 10-20% tutte le grammature indicate nel proprio regime alimentare): è meglio infatti dimagrire lentamente che avere effetti collaterali. Un’alternativa può essere quella di spostare gli alimenti del pranzo o della cena alla colazione o ad altri momenti della giornata in cui si avverte un buco allo stomaco, tenendo presente che le verdure crude scondite  possono essere aggiunte a volontà in qualsiasi momento.

Last Update: 29 Aprile 2020  

Alessandra Parretta  Domande Sul Dimagrimento
Alessandra Parretta

Alessandra Parretta

Specializzata sulla dieta Melarossa, collaboro con il team di nutrizionisti e supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione.

Related Posts